Piloti

Sorrisi ad Erice per Vito Tagliente, è campione Italiano

Ufficio Stampa 15 Settembre 2022

Ampia soddisfazione per Vito Tagliente in quel di Erice che ha ancora una volta trovato la vittoria, affrontando un weekend in crescita con la sua Peugeot 308 curata dalla Baccaro Motorsport. Il pilota di Martina Franca con la sua 308 di RSTB Plus 1.6 si è laureato con una gara di anticipo campione Italiano del suo raggruppamento. Una stagione fatta di tante belle vittorie per il pilota della Scuderia Gretaracing, ma anche di meriti grazie alla costanza ed è così che è maturato il trionfo, l’ennesimo per Tagliente che si è tolto questa ulteriore soddisfazione sportiva. Una costanza segnata da numerose podi, ma soprattutto da vittorie di gruppo che hanno contraddistinto la stagione di Tagliente.

Prestazioni in crescendo in questo 2022 ma le soddisfazioni non son mancate nemmeno in terra sicula, dove si è svolta lo scorso fine settimana l’edizione numero 64 della Monte Erice.
Già nella giornata di sabato Vito Tagliente aveva dato segnali importanti con due primi posti nelle salite di prova e con i giusti riferimenti da prendere in vista della gara del giorno dopo. Poi domenica in gara 1 è arrivata un’ottima vittoria di classe e un terzo posto di gruppo, con Tagliente che ha preso la prima salita un po’ più tranquillo per cercare di arrivare in vetta con del margine. In gara 2 poi è arrivata un’altra vittoria, compresa quella di gruppo migliorando i suoi riferimenti cronometrici rispetto alla mattinata. I tempi lunghi per via di alcune interruzioni non hanno scoraggiato e fatto perdere di concentrazione il pilota Martinese, che anche in questa occasione ha dimostrato freddezza e concentrazione totale. Alla fine della gara per lui è arrivato il trionfo tricolore, quello “scudetto” cercato da nord a sud in giro per lo stivale e che Tagliente si è cucito addosso.

Queste le dichiarazioni di Vito Tagliente: “Finalmente siamo riusciti ad agguantare questo trionfo, sono contento perché abbiamo dato tutto e non ci siamo mai tirati indietro quando c’era da combattere ma soprattutto da non mollare. Nel corso di una stagione ci sono tanti momenti belli e non, ma l’importante è crederci sempre. Ci tengo a ringraziare fortemente la DP Racing di Claudio De Ciantis e la Baccaro Motorsport nella persona di Aldo Baccaro per la fattiva collaborazione in questo CIVM che si è concluso in modo positivo.”

64ª Monte Erice