Cronoscalate Piloti 43ª Pieve Santo Stefano – Passo dello Spino  

Magliona scalda i muscoli per lo Spino

Sabato di prove in Toscana per il campione italiano prototipi e l'Osella-Honda nei colori CST Sport, impegnati nella ricerca del miglior setup per la nona prova del CIVM che scatta domenica alle 9.30: “Giornata proficua per testare le soluzioni più efficaci, contiamo sul giusto potenziale per far bene”
L’Ufficio Stampa 25 Luglio 2015

Pieve Santo Stefano (AR) – Omar Magliona ha inaugurato la 43^ Cronoscalata dello Spino, nona di CIVM nella toscana Pieve Santo Stefano, in un caldo e proficuo sabato di prove ufficiali alla ricerca del miglior setup per l’ Osella PA21 Evo Honda in vista della gara di domani (domenica). Il veloce pilota della scuderia siciliana CST Sport andrà a caccia di un risultato pesante tra i prototipi CN per presentarsi poi a punteggio pieno nelle tre finali di Gubbio, Reventino e Pedavena. Nelle due salite di ricognizione disputate allo Spino il pilota sardo campione italiano di categoria non si è risparmiato nel lavoro di messa a punto della biposto da 2000cc gommata Pirelli e di preparazione Faggioli Racing Team al volante della quale, oltre a quelli del Tricolore Montagna, sfiderà anche i migliori protagonisti della serie europea FIA International Hill Climb Cup . Sul tracciato toscano, che misura 6 chilometri, da coprire due volte, è tutto pronto: domenica 26 luglio start di gara-1 alle 9.30 e gara-2 a seguire.
Così Magliona ha commentato il sabato di prove cronometrate: “Abbiamo dovuto prendere le misure innanzitutto a un fondo stradale non facile e un po’ diverso rispetto allo scorso anno, ma i riscontri segnati indicano che le regolazioni scelte e poi ottimizzate sono efficaci. Oggi il meteo ha fatto un po’ i capricci, speriamo che per la gara non ci siano condizionamenti. Possiamo contare su un potenziale competitivo per fare bene in ottica Tricolore, dovremo essere bravi a sfruttarlo al meglio”.