Altro

In Nevegal prima gara con i “gradi” di Direttore di Gara per Francesco Sanclemente, “bellunese” di Trapani

Roberto Bona 18 Maggio 2019

Belluno – L’Ufficiale di gara Francesco Sanclemente ha coronato in Nevegàl un sogno coltivato a lungo. Grazie alla nomina trasmessagli martedì dal presidente di AciSport, Angelo Sticchi Damiani, Sanclemente ha collaborato, con il ruolo di Vicedirettore di gara, con il collega Gianluca Marotta, Direttore di gara internazionale della 45ª Alpe del Nevegàl, che proprio a Belluno iniziò la sua lunga carriera.

Francesco Sanclemente, 32 anni, siciliano di Valderice, in provincia di Trapani, sottufficiale dell’Esercito con il grado di CaporalMaggiore scelto, vive a Belluno ormai dal 2008. In questi anni, pur lontano dalla sua amata terra, che è terra di motori e di cronoscalate (la classicissima Monte Erice è la corsa che lo ha fatto innamorare delle salite) come Belluno, Sanclemente non ha mai smesso di vivere molto attivamente il motorsport. Dopo dodici anni trascorsi con la licenza di Commissario di percorso in tasca (la prima la staccò nel 2006, a Trapani), dopo aver ottenuto a Belluno l’abilitazione a verificatore sportivo e verificatore tecnico, nel maggio dello scorso anno questo sportivo a tutto tondo (per diletto si è cimentato nel calcio come difensore laterale di squadre bellunesi come Sospirolese e Fulgor Farra) ha iniziato l’impegnativa trafila per ottenere la licenza di Direttore di gara. Nel novembre scorso, dopo aver sostenuto un paio di affiancamenti propedeutici, ha brillantemente superato l’esame di abilitazione a Roma. Alla Luzzi-Sambucina e alla Scarperia-Giogo, prove di Campionato italiano auto moderne e auto storiche, ha completato l’iter degli affiancamenti previsti ed ha quindi ottenuto la nomina a Direttore di gara vestendo i “gradi”, pur come vice, proprio alla 45ª Alpe del Nevegàl.

Complimenti a Francesco, giovane deciso ed appassionato. Felicitazioni a lui e alla fidanzata Silvia con cui convolerà a nozze nel mese di giugno.