Cronoscalate

Il Pro-Spino Team approva il bilancio 2015 e il rilancio delle attività 2016

Erano in totale una trentina i membri della Pro-Spino Team che nella mattinata di domenica 14 febbraio scorso hanno preso parte all’assemblea tenutasi nella sede della filarmonica “Ermanno Brazzini” di Pieve Santo Stefano per procedere parlare del nuovo corso della Cronoscalata dello Spino, che quest’anno è divenuta prova del campionato italiano delle auto storiche (CIVSA) e attorno alla quale gli organizzatori vogliono costruire un evento in classica atmosfera vintage.
Ufficio Stampa Pro-Spino Team 18 Febbraio 2016

Pieve Santo Stefano – Dopo l’approvazione del bilancio consuntivo 2015 dell’associazione, nell’assemblea presieduta da Alessandro Pigolotti si è passati alla trattazione dell’argomento centrale, alla presenza anche del sindaco Albano Bragagni – nella duplice veste di primo cittadino e presidente della Tratos Cavi, l’azienda del paese che da molti anni è main sponsor della gara – e del figlio Ennio, pilota impegnato proprio con le storiche e alquanto interessato all’appuntamento del 13, 14 e 15 maggio prossimi con la corsa di casa. Per vivacizzare questo week-end, già animato dal rombo delle auto che hanno fatto epoca, l’idea è stata quella di coinvolgere la Pro Loco del paese per l’allestimento di una mostra-scambio del settore e di usufruire anche degli stand montati la settimana
precedente per il ritorno della Sagra del Prugnolo allo scopo di valorizzare questa pregiata qualità di fungo, tipico della Valtiberina. Sono le prime proposte scaturite dalla riunione e accompagnate anche da un appuntamento nuovo, programmato per la seconda metà di marzo: il Veglioncino dei Motori, da tenere al ristorante “La Terrazza sul Lago” della frazione Madonnuccia. Intanto, i tornanti della strada che conduce al passo dello Spino non rimarranno in silenzio all’indomani della cronoscalata di metà maggio: giovedì 9 giugno, infatti, la provinciale 208 sarà teatro di una prova speciale di velocità inserita nella 100 Ore Classic di Modena e per settembre è allo studio un altro evento che coinvolgerà il mondo delle due ruote a motore.