Scuderie

Giovanni Grasso e Giuseppe Agnello, soddisfazioni e punti in terra slovena

Si conclude in maniera estremamente positiva la trasferta slovena dei 2 driver italiani, alfieri dell’ACN Forze di Polizia, che raccolgono punti campionato e grandi soddisfazioni in termini di prestazioni e confronto con i pari categoria europei
Vueffe Corse 13 Luglio 2022

Giovanni Grasso piazza la sua Clio RS di gruppo 5 al 7º posto di quella che si è rivelata la classe più numerosa e combattuta della competizione. Nonostante il gap di potenza con la maggior parte dei suoi competitor riesce a stampare degli ottimi crono in gara 1 e 3 raggiungendo una buona posizione in centro classifica.

3º gradino del podio in gruppo 4, invece, per Giuseppe Agnello che fa registrare tempi di rilievo su un tracciato estremamente difficile e veloce ma con il quale, a bordo della sua Lotus Exige, ha trovato subito un buon feeling di guida.

È stato un weekend emozionante -ha dichiarato Grasso, portacolori di Vueffe Corse-, l’ambiente, la vita del paddock, le amicizie strette con un saluto ed una stretta di mano mi hanno fatto sentire come a casa. Sono soddisfatto della mia prestazione, mi sono messo dietro un buon numero di pari categoria, considerando anche l’alto livello di preparazione di motore e aerodinamica dei miei colleghi europei. Questo mi ha dato alcuni spunti interessanti per una futura evoluzione della mia Clio. È stata un’esperienza molto formativa e stimolante, nonostante, l’asfalto fosse molto viscido, la strada non in ottime condizioni e la pioggia caduta in gara 2 che ha rimescolato un pó le carte. Ora si continua con questa avventura con l’ultimo appuntamento, nella gara tedesca di Osnabruck”

-Un podio inaspettato, -ha dichiarato Giuseppe Agnello- penso che basti questo a descrivere un fine settimana sorprendente per

tanti motivi. Un ambiente festoso, collaborazione e serenità tra i piloti e un’accoglienza nei nostri confronti incredibile. È stata una gara particolare, da interpretare in ogni suo centimetro per un asfalto molto sconnesso, per un fondo scivoloso ed insidioso. Ma alla fine grazie ad un mezzo che ha risposto perfettamente e ad un pó di esperienza ho portato a casa un podio che mi riempie di soddisfazione. Ancora qualche punto in cassaforte, che si somma al bottino di Ascoli, il tutto in previsione dell’ultimo appuntamento di campionato ad Osnabruck”

GHD Gorjanci 2022