Piloti

Duello esaltante tra Christian e Faggioli

Maurizio Frassoni 28 Giugno 2021

Christian Merli, al volante della sua Osella FA 30 Zytek LRM, è autore di una gara d’attacco ad Ascoli. Vince Gara 1, mentre nella seconda salita è alle spalle di Faggioli per pochi centesimi. Per somma dei tempi conquista l’argento a solo 0”664 dal toscano. Ha affrontato la 60ª edizione della Coppa Paolino Teodori, gara con doppia validità.

È stato il 4° round valido per il Campionato Europeo della Montagna e per il Campionato Italiano Velocità in Montagna. Due manche di 5,031 chilometri.

Christian parla all’arrivo
“Abbiamo vinto in Gara 1, mentre siamo rimasti fermi a lungo in partenza prima dello start di Gara 2 a causa di interruzioni. Quindi abbiamo spinto al massimo. Solo una leggera sbavatura verso il finale, dove ho perso pochi millesimi. Comunque primi tra le monoposto.

Le prove
Sabato, Merli stacca il miglior riscontro cronometrico in 2’09”373 seguito da Faggioli al volante della Norma M20 FC a 3”364. Il secondo passaggio è per il pilota di Fiavè in 2’08”058. Il toscano della Norma lo segue

Il regolamento
Da precisare che i regolamenti sono diversi tra europeo e tricolore. Nel Cem si sommano le due gare e viene decretato il vincitore, mentre nel Campionato Italiano sono due gare ben distinte. Non solo, ma nel campionato italiano non si possono sostituire le coperture tra le due gare.

La Gara
Nella prima Merli ferma il cronometro a 2’05”692 ed è il nuovo record del tracciato. É davanti a Faggioli per 0”216. Quindi Gara 2 rallentata verso il finale da numerose interruzioni. Faggioli stacca un altro nuovo record. Per ultimo scatta Merli. Parte in modo aggressivo ed è veloce lungo tutto il tragitto, alla pari con l’avversario. Solo un piccolo errore, una lieve intraversata poco prima del traguardo, dove perde qualche centesimo. È secondo per solo 0”880.

Il podio per somma dei tempi
1° Faggioli (Norma M20 FC), 2° Merli (Osella FA 30) a 0”664, 3° Cubeda (Osella FA 30) a 11”550.

Il calendario gare del Campionato Europeo
9 maggio – 54ª Rampa De Boticas (Portogallo), 16 maggio – 49ª Subida al Fito (Spagna), 30 maggio – 40ª Ecce Homo Sternberk (Repubblica Ceca), 27 giugno – 60ª Coppa Paolino Teodori (Italia), 18 luglio – 37ª Dobsinsky Kopec (Slovacchia), 25 luglio – 12ª HillClimb Limanowa (Polonia), 15 agosto – 77ª Course de Côte de Saint Ursanne (Svizzera), 29 agosto – 27ª GHD Ilirska Bistrica (Slovenia), 19 settembre 40ª Buzetski Dani (Croazia).

Il calendario CIVM
23 Maggio, 30° Trofeo Scarfiotti, Sarnano – Sassotetto (Macerata); 30 Maggio, 51ª Verzegnis – Sella Chianzutan (Udine); 13 Giugno, 50° Trofeo Vallecamonica (Brescia); 27 Giugno, 60ª Coppa Paolino Teodori (Ascoli Piceno); 4 Luglio, 70ª Trento – Bondone (Trento); 18 Luglio, 60ª Alghero Scala Piccada (Sassari); 1 Agosto, 56° Trofeo Luigi Fagioli (Gubbio, Perugia); 8 Agosto, 10ª Salita Morano – Campotenese (Cosenza); 22 Agosto, 25ª Trofeo Silvio Molinaro, Luzzi – Sambucina (Cosenza); 5 Settembre, 38ª Pedavena – Croce D’Aune (Belluno); 19 Settembre, 63ª Monte Erice (Trapani); 26 Settembre, 66ª Coppa Nissena (Caltanissetta).

60ª Coppa Paolino Teodori