17ª Giarre Montesalice Milo

Domenica si terrà la 17ª Cronoscalata Giarre-Montesalice-Milo

E’ veramente tutto pronto per l’inizio della 17° edizione della Cronoscalata Giarre Montesalice Milo-Memorial Isidoro Di Grazia, uno degli appuntamenti motoristici più prestigiosi di Sicilia che si terrà i prossimi 23, 24 e 25 ottobre.
Carmelo Puglisi 13 Ottobre 2015

La Giarre Montesalice Milo, inserita nel calendario AciI Sport ed è valida come prova del TIVM (Trofeo Italiano Velocità Montagna). La Corsa è organizzata dall’ Automobil Club Italia di Acireale in collaborazione con la scuderia Giarre Corse con il patrocinio dei Comuni di Giarre, Milo e Santa Venerina. Infatti l’istituto comprensivo Alessandro Manzoni nel plesso centrale di via Aldo Moro a Santa Venerina ospiterà le canoniche verifiche del venerdì,23 ottobre dalle 15.30 alle 20. Sabato, 24 ottobre, mattina sarà il giorno delle due manches di prova, la prima della quali scatterà alle 9.30 mentre domenica, 25 ottobre, si terranno la gara che decreterà il vincitore della Cronoscalata 2015. Primo semaforo verde alle ore 9.
Nel corso dei prossimi giorni si andrà a completare la griglia dei partecipanti. Oltre al padrone di casa Orazio Maccarrone (Giarre Corse), che con la sua Formula Gloria C7P Suzuki cerca la grande impresa tra le “sue” strade, correrà alla Giarre-Montesalice-Milo il leader della classifica dell’ACI Sport/TIVM, Domenico Cubeda (Osella PA2000 – Team Cubeda) reduce dal 2° posto in Calabria alla 20° Luzzi-Sambucina e soprattutto dal trionfo alla 58° Salita dei Monti Iblei a Chiaramonte Gulfi (RG). Sempre tra le fila del Team Cubeda, allo start ci sarà Giuseppe Corona, quarto assoluto alla Luzzi-Sambucina con l’Osella PA 21/S Honda. Ha confermato la sua partecipazione alla Cronoscalata etnea anche il trionfatore della Luzzi Sambucina, Domenico Scola Jr, portabandiera della scuderia giarrese Jonia Corse, anche lui su Osella, terzo nella classifica assoluta del TIVM e reduce lo scorso 6 settembre da uno straordinario podio alla Cronoscalata del Reventino. Tra gli outsider, già iscritti Giuseppe Strano su Lamborghini Gallardo Supertrofeo GT, Salvo D’Amico, fresco vincitore del Campionato Italiano Gruppo A con la sua Renault New Clio RS, e Agostino Scaffidi, primo pilota a confermare la sua presenza alla gara con la sua recentissima Mini John Cooper Works, gruppo Racing Start.