Piloti

Cubeda all’esordio ad Alghero nel CIVM 2020

Forte dei due brillanti terzi posti conquistati a Gubbio e a Popoli, nel weekend il pilota etneo della Cubeda Corse torna in azione al volante dell'Osella Fa30 Zytek affrontando per la prima volta la gara sarda: “Un tracciato tutto da scoprire, ma partiamo per far bene in progressione grazie all'ottimo feeling che ho trovato con il prototipo”

Ufficio Stampa 9 Settembre 2020

Catania – Domenico Cubeda vola in Sardegna per prendere il via della 59° Alghero Scala Piccada, la cronoscalata sassarese che nel weekend dell’11 settembre sarà quarto round del Campionato Italiano Velocità Montagna 2020. Forte del brillante inizio di stagione, che l’ha sempre visto salire sul podio grazie ai due terzi posti conquistati a Gubbio e a Popoli, il driver etneo già campione italiano Monoposto sarà all’esordio assoluto sul tracciato di Alghero, dove ritrova il volante dell’Osella Fa30 Zytek gommata Avon e curata da Paco74 con motore da 3000cc by LRM. Dopo il venerdì di verifiche, il programma dell’evento prevede due salite di prove ufficiali sabato 12 settembre dalle ore 10.00 e, con partenza allo stesso orario, domenica 13 le decisive gara 1 e, a seguire, gara 2.

Così Cubeda commenta in vista della sua prima partecipazione alla classica cronoscalata sarda: “Abbiamo tutto da scoprire e sto cercando di impostare mentalmente il più possibile il percorso di gara, come ogni prima volta. Piuttosto tecnico nella parte iniziale e centrale e scorrevole nell’ultima parte: da mettere a punto al meglio, come del resto dovremo saper trovare un assetto efficace sulla Fa30. Partiamo con il presupposto di far bene in progressione. Con la macchina abbiamo un buon feeling e grazie alle gare di Gubbio e Popoli abbiamo capito meglio le innovazioni apportate quest’anno. Più chilometri percorro e più tutto diventa automatico. Spero di prendere il ritmo giusto anche ad Alghero, senza dimenticare che il primo obiettivo resta comunque quello di divertirmi a guidarla”.

59ª Alghero Scala Piccada