Scuderie

CST Sport alla scalata della Monte Erice con 6 punte

Il sodalizio messinese di Gioiosa Marea arriva da protagonista alla gara trapanese. Totò Riolo su Lucchini punta al tricolore Sport nazionale tra le storiche. Luca Caruso, Ligato e Rotolo sulle biposto; Ernesto Riolo su Peugeot e Scaffidi su MINI per le turismo
CST Sport 8 Settembre 2022

Gioiosa Marea (ME) – un week end da scalatori per CST Sport che schiera ben 6 piloti alla 64^ Monte Erice e 7^ Salita Erice Storica, rispettivamente undicesimo e penultimo round di Campionato Italiano Velocità Montagna, serie cadetta TIVM e settimo e terzultimo appuntamento del Campionato italiano Velocità salita Auto Storiche, ma anche importante rush del Campionato Siciliano Salita per auto moderne e storiche.

Il sodalizio messinese capitanato dal vulcanico Luca Costantino è impegnato con piloti tutti protagonisti delle serie per cui la gara siciliana ha validità.

Salvatore (Totò) Riolo sulla Lucchini Alfa Romeo vuole coronare alla gara di casa la conquista del tricolore Sport Nazionale, categoria che ha dominato durante la stagione nel CIVSA. Per il poliedrico asso di Cerda Erice è una gara particolarmente apprezzata per caratteristiche del Tracciato ed atmosfera da grande evento sportivo.

Il catanese Luca Ligato torna in campo per verificare le rivisitazioni realizzate sulla Norma M20 FC Honda, biposto di gruppo E2SC, con cui l’etneo sa essere sempre protagonista di vertice. Altra biposto E2S di classe 200 è l’Osella PA 2000 con cui torna in campo Luca Ligato. Il calabrese di Reggio, già campione italiano CN, adesso mira in alto sulla vettura con motore Honda curata dalla campana SAMO Competition. Gara di conferma per il palermitano di Termini Imerese Antonino (Ninni) Rotolo, driver che deve ancora affinare appieno il feeling con l’evoluta Osella PA 21 da 1600 cc.

Per le categorie turismo in cerca di nuovi punti di Trofeo TIVM e di Campionato Siciliano Agostino Scaffidi, il pilota messinese di Sant’Angelo di Brolo affezionato alla MINI curata da AC Racing, con cui è sempre più frequentatore abituale del tricolore nella impegnativa ed affollata categoria Racing Start Plus.

Nuova esperienza in salita per il giovane figlio d’arte Ernesto Riolo, altro pilota che passa facilmente dai rally alle salite. Desiderava da tempo disputare la Monte Erice e la possibilità ha preso forma sulla Peugeot 208 Rally4 curata dalla Pool Racing, per l’occasione inserita in gruppo A, dove il portacolori Targa Racing Club/CST Sport può puntare ai vertici.

-“Esaltante la varietà di esperienze soprattutto in una gara nella nostra regione e con piloti molto esperti e motivati – ha dichiarato Luca Costantino – i programmi che pianifichiamo hanno sempre uno svolgimento preciso, ma anche quando vi sono delle piacevoli variazioni i nostri portacolori sanno ottimizzare le occasioni per rendersi protagonisti. Il CIVM offre delle ottime possibilità di comunicazione diretta e sono elementi per noi importanti”-.

Il programma del fine settimana trapanese entrerà nel vivo domani, venerdì 9 settembre con le operazioni preliminari che tornano in Piazzale Ilio, sabato due salite di ricognizione sui 5.730 metri di tracciato, che domenica 11 settembre dalle 8 saranno teatro delle due salite di gara. Dalle 10 tutto in streaming e le gare CIVM in diretta su ACI Sport TV (228 Sky).

7ª Salita Storica Monte Erice