Scuderie

Alla Speed Motor la Coppa Scuderie della 55ª Alghero-Scala Piccada

COPPA PER SCUDERIE ALLA SPEED MOTOR NELLA 55ESIMA ALGHERO-SCALA PICCADA: PARIDE MACARIO E ADOLFO BOTTURA SUL PODIO, GIUSEPPE VACCA SESTO
Ufficio stampa 19 Ottobre 2015

ALGHERO – Due piloti sul podio, tre fra i primi sei e l’ultima coppa per scuderie della stagione 2015. Torna dunque con un bilancio più che positivo la Speed Motor di Gubbio dalla 55esima edizione della cronoscalata Alghero-Scala Piccada, ultima prova per la zona nord e penultima per la zona sud del trofeo italiano di velocità in montagna (Tivm) 2015. I tre portacolori, artefici dell’ennesima soddisfazione regalata al team di Tiziano Brunetti, sono il bresciano Paride Macario, il trentino Adolfo Bottura e il sardo Giuseppe Vacca, che si sono piazzati rispettivamente secondo, terzo e sesto assoluto nella gara vinta dal beniamino di casa, Omar Magliona, pluricampione italiano della Cn Sport Nazionale, che però nella circostanza si è cimentato con la Norma M20 Fc nel gruppo E2B, dominando prove e gara sui 5050 metri di un tracciato molto tecnico nella parte iniziale e veloce in quella finale. Per Paride Macario, una piazza d’onore e il primato nel gruppo E2M con una particolarità più unica che rara: al volante della sua Osella Fa30, il 26enne pilota di Piancamuno è stato infatti autore di due gare in perfetta fotocopia, impiegando in entrambe le salite il tempo di 2’22”94, per un totale di 4’45”88, anche se … “Ho commesso un paio di errorini in gara 1 – precisa Macario – finendo lungo in due curve, mentre in gara 2 la mia guida è stata pressochè lineare. Sono contento di questo risultato, che costituisce per me il miglior piazzamento di questa stagione e ringrazio ancora una volta il Team Faggioli, che mi ha fornito sempre il massimo dell’assistenza e con il quale presto programmerò l’annata 2016”. Di 3”37 e di 3”14 i ritardi di Macario nei confronti di Magliona, mentre Adolfo Bottura – anche lui con l’Osella Fa30 – ha fatto fermare il cronometro a 2’30”82 e a 2’32”26. “Nella prima salita ho spinto grazie anche alle gomme nuove – commenta Bottura – e nella seconda ho tirato al massimo nella prima parte; poi, una volta, sicuro del terzo posto e del secondo in E2M, ho pensato di gestire la situazione, realizzando un tempo più alto di quasi un secondo e mezzo. Si chiude per me un 2015 comunque foriero di soddisfazioni: intanto, è sicuro il primo posto in classe 3000 per ciò che riguarda la zona nord del Tivm e il dato saliente è l’affiatamento sempre maggiore che sono riuscito a trovare con l’Osella”. Per la Lola B99/50 di Giuseppe Vacca, infine, sesto posto dapprima in 2’37”21 e poi in 2’37”67. E la Speed Motor può alzare l’ennesimo trofeo.

55ª Alghero Scala Piccada

Le Gare del Weekend

Prossime Gare in Calendario

Ultime Gare Effettuate

20 Settembre 2020

13 Settembre 2020

13 Settembre 2020


Cerca un Calendario in Archivio

Se vuoi restare aggiornato metti
“Mi piace”
nella pagina Facebook