CEM Cronoscalate 21ª ADAC Glasbachrennen  

Alla ADAC Glasbachrennen in Germania si corre la nona tappa del CEM 2016

Italiani pronti per il nono appuntamento con l'European Hill Climb Championship 2016
Redazione 29 Luglio 2016

Week end tedesco per i partecipanti al Campionato Europeo Velocità Montagna 2016. Il nono appuntamento con il campionato continentale è per la ADAC Glasbachrennen 2016 a Bad Liebenstein, una città di circa 4.000 abitanti della Turingia.
Un percorso molto veloce di 5500 metri con un dislivello di 260 metri ed una pendenza media del 4,7%.
Il record appartiene a Simone Faggioli con 2′ 02″ 162 ottenuto nel 2013 con l’Osella FA30.
Tre manche di prova al sabato con partenza della prima salita alle 8:45. A seguire le altre due salite di cui la terza è opzionale.
Tre salite anche per la gara di domenica con partenza della prima alle ore 8:30. La classifica finale sarà stilata in base alle due migliori prestazioni in gara per ogni pilota.
Presenti i tre italiani che hanno, quasi interamente, monopolizzato le classifiche delle gare europee di questa stagione. Sono sul posto Simone Faggioli con la sua Norma M20 FC motorizzata zytek e gommata Pirelli, Christian Merli con la sua Osella FA30 motorizzata RPE e gommata Avon e Paride Macario con la Osella FA30 del Faggioli Team morizzata Zytek e gommata Pirelli. Con le Osella CN del Faggioli Team, sono presenti anche Andrea Bormolini e Marco Capucci. In Gruppo E2-SH torna nel CEM anche il bolognese Fulvio Giuliani con la sua Lancia Delta Evo. In Gruppo N, oltre ad Antonino Migliuolo, rientro anche per il sardo Tonino Cossu con la sua Honda Civic Type R.
Tra le vetture storiche anche la De Tomaso Pantera dell’italiano Giuliano Palmieri.
In base alle previsioni sembra scongiurato, almeno al momento, il pericolo pioggia che era prevista per la mattinata di sabato.