Piloti

A Cividale Simone Faggioli porta sul podio la NP03 Aprilia 1090 cc

Il neo campione italiano CIVM prova per la prima volta la new entry tra le vetture del team e si classifica secondo assoluto e primo del combattutissimo gruppo dei prototipi con motore di derivazione motociclistica.
Faggioli Racing Team 4 Ottobre 2022

lo scorso week-end Faggioli è arrivato alla Cividale Castelmonte, gara valevole per il Tivm, con l’intenzione di testare personalmente la Nova Proto NP03 Aprilia con elettronica Efi che da questa stagione fa parte delle vetture che il suo team offre per il noleggio.

Il tracciato friulano si presta particolarmente a questa tipologia di prototipi e la concorrenza nella classe è tanta. L’occasione di un test per il portacolori Best Lap è decisamente unica.

Durante la prima manche di prove con tracciato bagnato Faggioli chiude in prima posizione assoluta, a seguire è secondo in tutte le altre salite, dietro a Degasperi su Osella FA30 del team. Faggioli quindi conclude la sua gara in seconda posizione assoluta. Terzo nel podio finale è Maroni su Osella, anche lui con motore di derivazione moto.

Un ottimo risultato, quello di Faggioli, che conferma l’enorme potenziale di crescita della NP03 Aprilia con elettronica Efi, già molto performante al suo primo anno di vita.

“Sono più che soddisfatto – dichiara Faggioli a fine gara – Faccio i complimenti a Giancarlo Maroni e a Filippo Golin, i due promettenti rappresentanti della classe “moto”, per la gara combattuta in sportività tra noi. E ovviamente al mio amico Diego che ha vinto l’assoluta! Il margine di crescita della NP03 è ancora tanto, durante l’inverno verranno apportati sviluppi e miglioramenti che abbiamo già studiato; ma in ogni caso confermo in prima persona le ottime impressioni che tutti i clienti hanno avuto nella stagione. È divertente, leggera, agile…la sinergia con Pirelli permette anche di sfruttare al massimo tutti i pregi della NP03. Nella prima manche di gara un problema tecnico mi ha obbligato a un rallentamento importante, ma sono riuscito a dire poi la mia nella seconda salita ed il tempo che ho segnato ne è la conferma. Sono curioso di vedere quanti risultati e soddisfazioni potrà ancora portarci.”

45ª Cividale Castelmonte