Piloti

Vito Tagliente: Weekend prima da attaccante e poi da ragioniere al 51° Trofeo Vallecamonica

Vittoria in gara 1 e altri punti importanti conquistati in gara 2 al 51^ Trofeo Vallecamonica per il pilota di Martina Franca Vito Tagliente. Il pilota della Scuderia Gretaracing si è piazzato sul gradino più alto del podio nelle RSTB 1.6 Plus con la sua Peugeot 308 curata dalla DP Racing. Il Trofeo Vallecamonica in quel di Malegno è stato il quarto appuntamento stagionale del CIVM.
Ufficio Stampa 30 Maggio 2022

Una vittoria tra le turbo che ha un sapore speciale, visti gli imprevisti nell’arco del weekend e che ha dato merito alla tenacia di tutto il team. Infatti nella giornata di sabato se la prima manche di prove si era svolta in maniera tranquilla e affrontata in “modalità studio”, nella seconda salita di prova Tagliente ha avuto un serio imprevisto, con una toccata che ha compromesso la giornata di sabato con qualche danno di troppo riportato sull’auto francese.
Però il grande lavoro del team ha fatto la differenza con un impegno no stop nella nottata e prima del via domenica mattina. Lavori senza sosta che hanno permesso a Vito Tagliente di essere allo start più agguerrito che mai.

Poi il Martinese ci ha messo del suo e ha subito ringraziato il team nel modo in cui riesce a farlo meglio, dominando sulla pioggia gara 1 con ampio margine e con una prestazione da applausi che gli ha consegnato la vittoria. In gara 2 Tagliente ha trovato una fitta pioggia, più intensa della salita precedente e con i tempi che si sono ovviamente alzati di parecchio. In quel caso Vito Tagliente ha deciso di portare al traguardo la macchina non rischiando ulteriori imprevisti, che spesso tali condizioni possono nascondere.

Queste le dichiarazioni post gara di Vito Tagliente: “Dopo questa gara e questi giorni passati c’è solo da dire grazie a tutto il team con a capo Claudio De Ciantis, che dopo le prove e non solo hanno lavorato duramente per permettermi di poter prendere il via dopo la botta di sabato. Ho cercato a mio modo di dare tutto in gara 1 e fare un bel bottino di punti in ottica campionato. Poi nella seconda salita di gara siamo saliti con molta attenzione perché la strada era al limite dell’impraticabilità e quindi ho pensato più a portare la macchina al traguardo, piuttosto che prendermi rischi inutili.”

Archiviata la gara Lombarda, ora il CIVM affronterà qualche settimana di pausa prima di spostarsi nelle Marche ad Ascoli, quando dal 24 al 26 Giugno si svolgerà l’edizione 2022 della Coppa Paolino Teodori.

51° Trofeo Vallecamonica