Scuderie

Trento – Bondone, crocevia chiave per Denis Mezzacasa

Forte di tre podi consecutivi e di una situazione di campionato più che positiva il portacolori di Xmotors Team è pronto ad affrontare il banco di prova trentino.
Fabrizio Handel 1 Luglio 2021

Maser (TV) – Tutto è pronto per l’edizione del settantennale della Cronoscalata Trento – Bondone ed a festeggiare un traguardo così prestigioso saranno ben in duecentoquarantaquattro, pronti a sfidarsi lungo i poco più di diciassette chilometri di gara.

Tra questi troveremo al via anche Denis Mezzacasa, chiamato a giocarsi una fetta importante della stagione 2021, in virtù delle molteplici validità dell’appuntamento trentino.

Partendo da quello che è l’obiettivo dichiarato dal pilota di Agordo, la caccia al Trofeo Italiano Velocità Montagna in zona nord, la classifica provvisoria dopo tre eventi lo vede al quarto posto assoluto del gruppo E2SS, a sole due lunghezze e mezzo dal secondo, e saldamente al comando della classe duemila, forte di un margine di dodici punti sul primo inseguitore.

“Sino a questo punto della stagione è andato tutto per il verso giusto” – racconta Mezzacasa – “e siamo primi nel TIVM, per quanto riguarda la nostra categoria, ma anche messi molto bene per la generale di gruppo. Ci auguriamo di continuare con questo passo sino a fine stagione.”

Ma il portacolori di Xmotors Team avrà sul piatto una ghiotta occasione, dal 2 al 4 di Luglio, ovvero quella di segnare punti pesanti anche nel Campionato Italiano Velocità Montagna.

La massima serie tricolore, per la velocità in salita, vedrà l’agordino presentarsi al via dalla piazzola numero dodici della classifica assoluta di gruppo E2SS nonché leader provvisorio, seppur per soli quattro punti, nell’annessa classe riservata alle vetture duemila di cilindrata.

“Il CIVM non è il nostro principale obiettivo stagionale” – sottolinea Mezzacasa – “ma presentarsi al via della Trento – Bondone da primi in classifica, grazie alle concomitanze delle gare che abbiamo sin qui affrontato, è sicuramente un motivo per spingere ancora di più.”

La salita trentina, valevole anche per la FIA International Hill Climb Cup, vedrà Mezzacasa al volante dell’ormai consueta Formula Renault 2000, curata dal Team Aralla, pronto a scaldare il motore nella giornata di Sabato 3 Luglio, con la sessione di prove, per poi dare il massimo a disposizione in quella di gara, in programma per la Domenica seguente.

“La Trento – Bondone è una gara che piace e non piace” – conclude Mezzacasa – “perchè non sono ancora molto pratico di questo percorso. Ho corso solo una volta qui con la formula, in condizioni di asciutto e di bagnato. In quell’occasione era la mia terza volta con la formula mentre l’altra partecipazione recente mi ha visto al via con una Ford Fiesta R5, in modalità sfilata. Siamo tutti carichi dopo il Valcamonica, consapevoli che il nostro diretto rivale in campionato gioca in casa. Il tracciato è molto lungo e conoscere alla perfezione i diciassette chilometri permette di avere una marcia in più. Arriviamo da leader in campionato quindi siamo un po’ più tranquilli ma non possiamo abbassare la guardia. Grazie a tutti i nostri partners.”

70ª Trento Bondone