25ª Lago Montefiascone

Sono 110 gli iscritti alla Lago Montefiascone, terzo appuntamento del CIVSA

Tutto è pronto e la famosa strada che dal suggestivo lungolago porta fino al caratteristico centro viterbese torna ad ospitare la gara di Campionato Italiano Velocità Salita Auto Storiche organizzata dall’AC Viterbo con il Patrocinio del Comune di Montefiascone. Molti i protagonisti del tricolore.
AciSport 1 Giugno 2022

Montefiascone (VT) – Sono 110 gli iscritti alla Lago – Montefiascone che è pronta a riaccendere i motori. Si disputerà nel fine settimana del 3-5 giugno infatti la 25ª edizione della prestigiosa cronoscalata organizzata dall’Automobile Club Viterbo valida quale terza prova del Campionato Italiano Velocità Salita Auto Storiche. La gara si disputerà come da tradizione sulla “Strada del Lago” ovvero la provinciale Lago di Bolsena sul percorso che va dal chilometro 5+150 al chilometro 0+400 che dal lungolago si snoda fino al centro di Montefiascone. La competizione si disputerà in due manche di prova e due manche di gara. Il Paddock rimarrà dislocato, come sempre, vicino alla linea di partenza. Le prove ufficiali prenderanno il via alle 14,30 di sabato 4 giugno mentre la gara avrà inizio alle 9,30 di domenica 5 giugno. Il parco chiuso sarà ubicato dopo il chilometro 0+400 della strada provinciale Lago di Bolsena e lungo la Cassia fino a piazzale Roma a Montefiascone. Le premiazioni si svolgeranno al Ristorante Isola Blu che ospiterà anche la Direzione di gara, la Segreteria e la Sala Stampa. Molti i protagonisti del Campionato presenti a partire dal vincitore dei due appuntamenti precedenti, ovvero la Consuma e il Trofeo Scarfiotti, Stefano Peroni su Martini Mk32 BMW. L’elenco degli iscritti conta molti dei protagonisti del campionato, a partire proprio da Peroni che sarà in gara sulla fida monoposto Martini Mk32 di 5 Raggruppamento sulla quale ha vinto ben tre edizioni. L’alfiere della Bologna Squadra Corse dovrà lottare con il coltello tra i denti con Maurizio Rossi su monoposto Alfa Romeo Boxer. Nel 4 Raggruppamento occhi puntati sul siciliano di Trapani Giovanni Magaddino che sarà in gara su Fiat Ritmo Abarth 130 e ancora Giuseppe Bonifati su BMW M3 di Gruppo A, Francesco Menichelli ancora su BMW M3 ma di gruppo N. Sfide accese anche nel 3 Raggruppamento dove vorranno fare bella figura Gianluca De Camillis su Lola T590, ovviamente Loris Giuliano Peroni con la fida Osella PA8/90, Sandro Zambelli sulla Triumph Dolomite Sprint, l’altoatesino Erwin Morandell su Fiat X1/9 ed ancora il portacolori della Valdelsa Classic Giampaolo Bianucci. Tra le vetture turismo c’è attesa per le prestazioni del pilota pratese Gabriele Tramonti su Fiat Ritmo 35 che duellerà con l’altro toscano Massimo Campogiani delle Forze di Polizia su Volkswagen Golf GTI. E ancora occhi puntati sul siciliano di Trapani Vincenzo Serse della Ro Racing su Fiat 127.

Sfide accese anche nell’agguerrito 2 Raggruppamento dove si prospetta ancora una volta il duello tutto emiliano con il leader di classifica Ildebrando Motti su Porsche Carrera RS e Giuliano Palmieri che torna sulla De Tomaso Pantera. Tra le vetture Turismo, sarà della partita Enrico Zucchetti della Scuderia Piloti Senesi sulla spettacolare Alfa Romeo 1750 GT America, mentre in Classe 2000 torna il palermitano Giuseppe La Rocca ancora su Alfa Romeo GT. Nella Classe 1300 sarà sfida tra Stefano Venanzi su Alfa Romeo Giulia ed Eric Nicchi ancora su vettura del Biscione. Nel 1 Raggruppamento cerca l’allungo definitivo in campionato il fiorentino Tiberio Nocentini su Chevron del Team Italia, mentre punta a fare il pieno di punti di Classe il ternano Angelo DE Angelis che punta al pieno di punti con la classe sulla fida Nerus Silhouette con la quale tante battaglie ha vinto in questi anni. Sarà spettacolo assicurato per il pubblico che potrà tornare ad assistere alla competizione, ai passaggi della bellissima Jaguar E Type del patron della Bologna Squadra Corse Francesco Amante. Punta al bottino pieno in classe 2000 il lombardo Sergio Davoli sulla Porsche 911, mentre sulla Lotus Elan, Mauro Pizzetti punterà al primato in classe 1600. Sebbene con la meno potente Morris Mini di Classe TC 1300, il pesarese organizzatore della prestigiosa Coppa Faro, Sandro Rinolfi potrebbe tranquillamente posizionarsi nella Top ten della Classifica generale. Tra le biposto da corsa, si rinnovano le sfide tra Matteo Lupi Grassi e la sua Olmas SN, Salvatore Totò Riolo su Lucchini SN87 della CST Sport, ancora un altro siciliano, ovvero Ciro Barbaccia su Paganucci, Piero Lottini e Mario Massaglia, ambedue su Osella PA9/90. La vigilia promette spettacolo anche tra le vetture moderne, dove troviamo il milanese Alessandro Trentini su Radical, il giovane umbro Daniele Filippetti su Osella e la possente Lamborghini Huracan del Calabrese Rosario Iaquinta. L’elenco completo degli iscritti e altre informazioni sono sul sito www.acisport.it.

Calendario Campionato Italiano Velocità Salita Autostoriche: 25-27/3 56^ Coppa della Consuma (FI); 30/4-1/5, 14° Trofeo Storico Scarfiotti Storico Sarnano – Sassotetto (MC); 13-15/5, 15^ Scarperia – Giogo (FI); 3-5/6, 25^ Lago Montefiascone (VT); 17-19/6, 34^ Bologna Raticosa (BO); 8-10/7, 40^ Cesana – Sestriere (TO); 29-31/7 Guarcino – Campotenese (FR); 8-11/9, 7^ Salita Storica Monte Erice (TP); 23-25/9 43^ Coppa Chianti Classico Uberto Bonucci (SI); 7-9/10, 5^ Coppa Faro (PU).

Classifica Raggruppamenti.

1 Raggruppamento assoluta: 1. Tiberio Nocentini; 2. Angelo De Angelis; 3 Alessandro Rinolfi.
2 Raggruppamento assoluta: 1. Giuliano Palmieri; 2. Ildebrando Motti; 3 Stefano Roversi.
3 Raggruppamento assoluta: 1. Giuliano Peroni; 2. Giuseppe Gallusi; 2 Erwin Morandell.
4 Raggruppamento assoluta: 1. Mario Massaglia; 2. Matteo Lupi Grassi; 3. Filippo Caliceti.
5 Raggruppamento assoluta: 1. Stefano Peroni; 2. Girolamo Visconti; 3. Maurizio Rossi.