Cronoscalate

Premiati i Volanti D’Oro 2015, gli oscar del motorsport siciliano

Nei locali del ristorante Garden di Pergusa si è svolta la decima edizione dei Volanti D’Oro, manifestazione di grande successo, dedicata sino ad ora solo ai rallisti siciliani, nata dalla mente vulcanica di Marcus Salemi, il quale ha voluto estendere “gli oscar del motorsport” anche alla Velocità in Salita ed agli Slalom dell’isola.
Redazione 22 Febbraio 2016

Ospite d’onore di questa edizione era Miki Biasion, il bicampione mondiale rally di Bassano del Grappa, che ha arricchito gli appassionati intervenuti con racconti di aneddoti unici legati alla sua inimitabile carriera: uno sportivo d’altri tempi, abituato al contatto con il pubblico, che ha consegnato i riconoscimenti ai campioni di rally.

Miki
Miki Biasion

Presente anche Rudy Dal Pozzo che ha presentato il libro “il lato B dei Rally”, scritto insieme a Francesca Pasetti. La sezione dedicata ai protagonisti delle gare in salita ha aperto la manifestazione, e pur essendo alla prima edizione ha riscosso un buon successo: il Volante D’Oro è stato assegnato a Domenico Cubeda, che ha così aggiunto un altro alloro ai numerosi successi ottenuti nella stagione appena trascorsa. Assente “giustificato” Andrea Currenti, in nomination anche per il Volante D’Oro, si è aggiudicato il riconoscimento riservato ai piloti delle Bicilindriche con un vero plebiscito di voti, in Racing Start vittoria di Enrico Cimbali (assente), in Gruppo N è stato invece votato Rosario Alessi.

micciche
Salvatore Miccichè

Autore di un vero tour de force per essere presente alla premiazione il Campione Italiano di Gruppo A Salvo D’Amico, a cui è ovviamente stato assegnato il trofeo di Gruppo; in E1 Italia grande equilibrio di voti, ma alla fine a spuntarla è stato il catanese Angelo Roberto Faro, nessun dubbio invece tra i piloti dei prototipi CN, dove a vincere è stato Giuseppe Corona, anche lui reduce da una stagione davvero brillante. Tra le E2B la giuria ha scelto di premiare il giovane nisseno Salvatore Miccichè che aveva ottenuto le stesse preferenze di Cubeda, al quale però è poi andato il Volante D’Oro per cui si è preferito premiare Miccichè; assenti gli ultimi due premiati previsti in scaletta, Giuseppe Castiglione in E2M ed Alessia Sinatra tra le donne. Nella sezione Slalom era stato lo stesso neo campione regionale Castiglione ad essere incoronato vincitore, ma come già detto non era presente.

incammisa
Nicola Incammisa

Consegnati invece i riconoscimenti ad Ignazio Bonavires per il Gruppo N, a Pierluigi Bono tra le Bicilindriche ed a Modesto Sollima in Gruppo Speciale.
Consegnati anche dei riconoscimenti speciali a Nicola Incammisa per la sua lunga carriera e la sua sportività ed a Giuseppe Gulotta Per aver eguagliato nella scorsa stagione il record di vittorie assolute negli slalom siciliani, affiancando così i veterani Ciro Barbaccia ed Andrea Raiti con 52 successi.
Appuntamento per la undicesima edizioni che sarà di certo ancora più affollata.