Scuderie

Magliona Motorsport rilancia Tonino Cossu nell’Europeo Montagna

Saltata la Polonia, il 3-5 luglio il pilota della scuderia sassarese affronta la 65^ Trento Bondone, round casalingo della serie valido anche per il CIVM, sulla Honda Civic Type-R di classe N-2000
L’Ufficio Stampa 2 Luglio 2015

Sassari – Il round italiano del Campionato Europeo della Montagna segna il rientro della scuderia Magliona Motorsport e di Tonino Cossu. Dal 3 al 5 luglio il pilota della scuderia sassarese, assente nell’ultima prova disputata in Polonia, sarà di scena alla 65^ Trento Bondone, valida anche per il Campionato Italiano. Proprio la massima doppia titolarità europea e tricolore per Cossu significa grandi sfide in gruppo N e in classe 2000 al volante della Honda Civic Type-R. In stagione sulla vettura della Casa giapponese il driver sardo ha già raccolto due primi (Francia e Portogallo) e un secondo posto (Repubblica Ceca) e in quella che nella serie continentale diventa l’appuntamento di casa promette battaglia: “Cercheremo di essere competitivi fin da subito. Abbiamo disputato Trento due anni fa, vincendo la classe con un buon crono, ma un tracciato così lungo non è facile da ricordare quindi dovremo lavorarci bene e farlo con un’auto ben messa a punto già al sabato sarà importante. La concomitanza Europeo-Italiano complicherà tutto, ma speriamo di ripeterci, mentre raccogliere punti di gruppo dipenderà molto da quanti rivali troveremo non solo in N-2000, ma soprattutto nelle motorizzazioni superiori. Siamo pronti alla sfida”.
Il classico tracciato che sale sul Monte Bondone misura 17,3 chilometri, con dislivello partenza-arrivo di 1350 metri e 8,8% di pendenza media. Il weekend del settimo appuntamento di CEM e CIVM si apre venerdì con le verifiche tecniche e sportive. Sabato due manche di prove a partire dalle 9.00, mentre domenica 5 luglio la gara, su manche unica, scatta alle 10.00.

65ª Trento Bondone