Scuderie

Il Team Guagliardo sale al Santuario

Il team siculo-lombardo si presenta alla Cronoscalata del Santuario con tre punte, Natale Mannino, Claudio 65 e Giuliano Palmieri.
Ufficio Stampa 10 Ottobre 2015

Palermo – Il Team Guagliardo torna in Sicilia con un ricco bottino e si presenta alla Cronoscalata del Santuario con un trio di Porsche. Alla gara di Cefalù, che fu tra i primi anni settanta e la fine degli anni ottanta teatro europeo di epici confronti sportivi, il patron Mimmo Guagliardo schiera Natale Mannino, “Claudio 65” e Giuliano Palmieri.
La 2ª edizione della Cronoscalata del Santuario di Gibilmanna è la nona e conclusiva tappa del Campionato Italiano Velocità Salita Autostoriche e riporterà le sfide tricolori sugli 11,8 Km della Cefalù – Gibilmanna. Occhi puntati su Mannino, il quale ha sempre ben figurato tra gli asfalti siciliani e per l’occasione disporrà di una potente Porsche 911 SC di terzo raggruppamento.
Lo scorso anno il pilota palermitano vinse il gruppo, giungendo persino secondo assoluto. Il secondo raggruppamento ospiterà due Porsche Carrera RS, la prima affidata all’esperto driver palermitano “Claudio 65”, la seconda nelle sapienti mani del bolognese Giuliano Palmieri, quest’ultimo leader di categoria. “La Cefalù-Gibilmanna, o la Cronoscalata del Santuario come oggi viene denominata, è per me una gara che evoca tanti bei ricordi – ha raccontato Mimmo Guagliardo – una gara dove il team come al solito darà il massimo, coscienti di avere tre punte di diamante grazie a Natale, Claudio e Giuliano. Per Palmieri sarà inoltre una gara importante, in quanto con i suoi 58 punti si presenta nel secondo raggruppamento in testa al campionato”
Ulteriori informazioni, video e foto possono essere consultate sul rinnovato sito ufficiale www.guagliardo911.com oppure attraverso i social network Facebook e Twitter.

Cronoscalata del Santuario 2015