50° Trofeo Luigi Fagioli

Il 50° Trofeo Luigi Fagioli è “sfida” tra media

Diventano tre i giornalisti presenti come piloti a Gubbio per la prova umbra del CIVM del prossimo weekend. Intanto le iscrizioni proseguono fino alla mezzanotte di oggi martedì 18 agosto
L'UFFICIO STAMPA 18 Agosto 2015

Gubbio (PG) – Saranno ben tre i giornalisti presenti al 50° Trofeo Luigi Fagioli alla guida di auto da corsa con l’intento di realizzare un servizio in cui raccontare la propria esperienza nella classica cronoscalata umbra, decima prova del Campionato Italiano Velocità Montagna dal 21 al 23 agosto a Gubbio. Mentre per tutti (auto moderne e storiche e piloti italiani e stranieri) le iscrizioni proseguono fino alla mezzanotte di oggi martedì 18 agosto (modulo su www.trofeofagioli.it), in questa sorta di “sfida” di passione e lavoro tra media che coinvolge il mondo di stampa cartacea, siti internet e tv si è aggiunto Eugenio Mosca.
Giornalista del noto mensile “Automobilismo”, sarà al via su Porsche 944 da 2500cc della GTM Sport di Mantova sotto le insegne della Scuderia Monza Racing. Abituale frequentatore dei circuiti, Mosca ha voluto provare il fascino delle corse in montagna e ha scelto Gubbio per il “glamour” della “Montecarlo delle salite”, con la sua ambientazione unica nel panorama delle cronoscalate e i numerosi eventi organizzati dal Comitato Eugubino Corse Automobilistiche per celebrare la storica 50esima edizione, che come ospite speciale vedrà pure la presenza di Mauro Forghieri.
In qualità di giornalisti-piloti, al Trofeo Fagioli ci saranno anche Emiliano Perucca Orfei e Lorenzo Leonarduzzi. Il primo, del sito Automoto.it, sarà alla guida della Citroen C3 Max della 2T Course & Reglage, che dopo i buoni riscontri in pista ha deciso di far debuttare l’auto in salita. Leonarduzzi, noto volto televisivo di RaiSport, prenderà invece il via per realizzare uno speciale tv al volante di una Mini Cooper del team AC Racing ricalcando l’esperimento che l’ha visto debuttare in salita sempre a Gubbio nel 2013.