Piloti

Giovanni Grasso e Giuseppe Agnello, continua l’avventura europea

Dopo la tappa italiana dell’ International Hill Climb Cup, alla Coppa Paolino Teodori, continua l’impegno europeo per i due driver, questo weekend impegnati nella gara slovena di Gorjanci.
Ufficio Stampa 8 Luglio 2022

3200 i metri, con partenza poco fuori dalla splendida cittadina di Novo Mesto, per un tracciato tortuoso ma molto veloce e tecnico, da quest’anno ridotto per motivi organizzativi.

Un parco macchine di tutto rispetto con cui i due portacolori dell’ACN Forze di Polizia, dovranno confrontarsi nelle 6 manche del weekend equamente suddivise tra prove e gara.

“Il percorso è molto particolare -ha dichiarato Grasso, alfiere di Vueffe Corse- non ha i classici tornanti a cui siamo abituati ma è molto difficile perchè si mantiene tutto il tempo una velocità elevata nella sequenza continua di curve.

Anche l’asfalto è diverso e la parte più importante del weekend sarà la fase di studio e memorizzazione delle insidie di un tracciato per me nuovo.

Anche il parco partenti è totalmente diverso e confrontarmi con realtà tecniche diverse sarà di buono stimolo, anche per la futura evoluzione della mia Clio.

Ho voglia e intenzione di far bene, soprattutto dopo gli zero punti totalizzati ad Ascoli e questa esperienza mi sta dando la carica e la motivazione giusta”

“La Coppa Fia -ha dichiarato Agnello- sta dando una nuova vita a me e alla mia Lotus Exige.

Il Performance Factor mi ricolloca di diritto nella competizione e sarà un buon banco di prova per gareggiare con auto di pari livello.

Manco dalle competizioni europee da qualche anno ed è sempre un piacere ritrovarmi in un paddock ricco di vecchie amicizie.

Questo è un percorso completamente nuovo per me e fin dalle prime salite è stata chiara la complessità della sequenza di curve molto veloci, soprattutto per un asfalto non perfetto e a tratti viscido.

Obiettivo primario è quello di raccogliere altri punti dopo la buona prestazione di Ascoli. Affronteró comunque il weekend di gara con tranquillità e raccogliendo il più possibile in chiave esperienza e campionato”

GHD Gorjanci 2022