43ª Cividale Castelmonte

Faggioli vince con record gara 1 a Cividale

Il fiorentino sulla Norma M20 FC Zytek ha siglato il nuovo primato in 3'04"40, Merli su Osella staccato di 4"24 ha preceduto Degasperi su Osella e Liber su Gloria
AciSport 4 Ottobre 2020

Simone Faggioli su Norma ha esordito firmando la vittoria e conquistando il nuovo record sui 6.395 metri della 43^ Cividale – Castelmonte. Il pluricampione fiorentino della Best lap ha elogiato il lavoro delle gomme Pirelli a mescola intermedia per riuscire nell’impresa realizzata su fondo umido e mentre inziavano ad arrivare le prime gocce di pioggia.

Secondo tempoun pò “stretto” per Christian Merli su Osella FA 30 Zytek che ha pagato una scelta estrema di gomme, ma ha ugualmente ataccato e alla fine il suo gap è stato di poco più di 4 secondi al traguardo.

Terza piazza per Diego Degasperi, il trentino che sulla Osella FA 30 del Team Faggioli ha usato la stessa mescola del capitano.

Sotto al podio di gara 1 Federico Liber,il vento di Alby Racing vincitore dell’edizione 2019, che ha anche osato per attaccare il podio, mancato per 2 decimi di secondo.

Si è ben difeso Achille Lombardi che sulla Osella Jrb BMW da 1000 cc è riuscito a contenere l’avanzata di Giancarlo Maroni Jr sulla Osella PA 21 da 1600 cc e l’atra Osella PA 21 Jrb BMW affidata per la primavolta a Francesco Leogrande.

Ottimo affondo in gruppo GT per Lucio Peruggini che ha indovinato un assetto estremo per la Lamborghinin Huracan GT3 ed il foggiano ha preceduto un determiniato Maurizio Pitorri sulla Ferrari 488 Challenge, che a sua volta ha duellato con la gemella del cavallino di Roberto Ragazzi.

Per il gruppo E1 in mezzo alla folta concorrenza straniera, Giuseppe Aragona ha fatto il pieno di punti tricolori con la MINI.

In gruppo A protagonisti i padroni di casa sulle Skoda Fabia R5, Roberto Bertolutti ha vinto davanti a Michele Buitatti, mentre Rudi Bicciato con il terzo posto sulla MItsubishi Lancer ha guadagnato punti preziosi di campionato.

Faticosa vittoria in gruppo N per Antonino Migliuolo che ha lavorato sodo per risolvere i problemi meccanici al propulsore della Mitsubishi.

In Racing Start Plus Luca Soravia su Renault Clio ha ottenuto il miglior tempo, metre un contatto con le barriere ha costretto GIanluca Luigi Grossi, anche lui su Renault Clio, al terzo posto.

Denny Zardo si è impsto in Racing Start RSTB sulla Peugeot 308, mentre Antonio Scappa ha realizzato il miglior tempo in RS con la MINI turbo, grazie anche ad una adeguata scelta di gomme.

Prossime gare in Calendario

pubblicita300


Cerca un Calendario