76ª Course de Côte de Saint Ursanne

A Simone Faggioli le prove della 76ª Course de Côte de Saint Ursanne

Il pilota toscano sfodera una maiuscola prestazione nelle prove della gara Svizzera con un tempo di poco superiore al record di Merli del 2017
Redazione 17 Agosto 2019

Venerdí di prove alla 76ª Course de Côte de Saint Ursanne, gara Svizzera valevole sia per il campionato nazionale elvetico che per il Campionato Europeo della Montagna 2019.
A spuntare la migliore prestazione é stato Simone Faggioli con la rinata Norma M20 FC Zytek. Prestazione davvero impressionante con i cronometri fermi a 1’41″633 davvero molto vicino al 1’41″530, il record ottenuto da Christian Merli nel 2017.
Alle spalle di Faggioli il trentino Christian Merli con il tempo di 1’43″173 la cui Osella FA30 Zytek sembra aver perso lo smalto della prima parte del campionato.

Christian Merli

Buone salite anche per il livignese Fausto Bormolini che si é piazzato al quarto posto con il tempo di 1’49″467.
In testa al Gruppo A il bresciano Luca Zuurbier e la sua Honda Civic che ha messo dietro anche il ceco Lukas Vojacek con la più potente Subaru Impreza.
Davanti, anche al Gruppo A, il trento/campano Antonino Migliuolo che non si é scoraggiato dal fatto di non poter prendere il punteggio intero in quanto unico iscritto in Gruppo N.

 

Fausto Bormolini

 

Le prove odierne si sono svolte su due manche… e mezza in quanto pochi piloti, delle vetture sport e delle formula, hanno preso il via nella terza salita visto la pioggia che cominciava a cadere insistentemente e visto anche la raggiunta tarda ora a causa delle innumerevoli pause, dettate dall’organizzazione, per far salire vetture sponsor, moto storiche e vetture drift.
Forse anche per questo, si registra un netto calo di presenze da parte del pubblico pagante che non ha certo voglia di sorbirsi uno spettacolo davvero stancante e poco interessante al di fuori della competizione sportiva. Si capiscono le esigenze degli sponsor, ma “il troppo storpia”.
Domani, appuntamento alle ore 7:00 per il via della prima manche di gara ed a seguire la seconda che, per somma dei tempi, stabiliranno il vincitore assoluto di questa 76ª edizione della Course de Côte de Saint Ursanne.