43ª Cronoscalata della Castellana

43ª Cronoscalata della Castellana a quota 105 iscritti, c’è Merli!

Il pretendente al Tricolore per la prima volta a Orvieto sulla nuova Osella FA30 RPE sfidando i migliori protagonisti del Trofeo Italiano Velocità Montagna di scena in Umbria per la classica prova d'apertura da venerdì 8 a domenica 10 maggio. Atteso il giovane locale Fattorini alla stagione d'esordio sulla PA2000
ErregìMedia 5 Maggio 2015

Orvieto (TR) – A Orvieto si torna a superare il muro delle cento iscrizioni per la 43^ Cronoscalata della Castellana. Il classico appuntamento umbro valido per il TIVM Nord e Sud va in scena da venerdì 8 a domenica 10 maggio ospitando specialisti della velocità in salita ai massimi livelli. L’elenco iscritti alla gara tocca quota 105 piloti (suddivisi in 76 auto moderne e 29 storiche), numero che indica una crescita rispetto al 2014, anche se è soprattutto la qualità dei concorrenti a soddisfare gli organizzatori dell’asd La Castellana. Intanto per la sempre affezionata presenza di driver da Orvieto e da tutta l’Umbria, tra i quali è già atteso il giovane locale Michele Fattorini al volante dell’Osella PA2000 Honda sulla quale è alle prime esperienze nel Campionato e nel Trofeo Italiano. Poi perché saranno diversi i grandi protagonisti delle sfide al volante di monoposto di Formula 3000 e di sport-prototipo di ultima generazione. Tra questi ha annunciato la sua presenza il vicecampione italiano Christian Merli. Il trentino, seguito direttamente da Enzo Osella, ha appena iniziato la stagione con la FA30 Evo motorizzata da un V8 tre litri RPE, novità assoluta per le corse in salita. Merli sarà al via di Orvieto per la prima volta e sfrutterà proprio i tecnici 6190 metri del tracciato della Castellana per affinare la conoscenza e lo sviluppo della nuova biposto in vista dei prossimi impegni tricolori. Sfide di primo piano sono attese poi tra le Gran Turismo, dove non mancherà il duello di sempre tra Ferrari e Porsche, e nei vari gruppi delle auto Turismo e da rally, con alcune “chicche” che promettono spettacolo, così come nelle categorie delle auto storiche. Tra le affascinanti “classic cars”, infatti, a giocarsi la vittoria ci sarà addirittura un poker di protagonisti del Campionato Italiano.
La Castellana entra nel vivo venerdì 8 maggio con le verifiche tecniche e sportive al parcheggio dello stadio Muzi dalle 15 alle 19.30. Sabato motori accesi per le due prove ufficiali a partire dalle ore 11. Domenica 10 maggio partenza di gara-1 alle ore 10 e gara-2 a seguire. Premiazioni alle ore 16 al Centro polifunzionale Fanello a Ciconia, che ospita la direzione gara, affidata a Roberto Bufalino con aggiunti Paolo Roselli e Franco Allegri.