Piloti

41ª Buzetski Dani, Mezzacasa per l’ultima europea

L'atto conclusivo del FIA European Hill Climb Championship conterà al via anche il pilota di La Valle Agordina, in gara per i colori di Xmotors Team.
Xmotors Team 13 Settembre 2022

Maser (TV) – Continua la semina in vista di un 2023 sempre più orientato al ritorno alla velocità in salita per Denis Mezzacasa, pronto a fare rotta verso la Croazia per affrontare l’ultimo appuntamento valevole per il FIA European Hill Climb Championship.

Dal 16 al 18 di Settembre andrà in scena il decimo e conclusivo appuntamento con la massima serie continentale ed il pilota di La Valle Agordina proseguirà nel programma di affinamento della sua Tatuus FR2000, curata dal Team Aralla e da Boxgroup, per preparare al meglio una nuova annata che potrebbe riservare delle sorprese tanto gradite quanto ambiziose.

“Credo sia ormai chiaro a tutti che il nostro obiettivo è tornare alle cronoscalate” – racconta Mezzacasa – “ma stiamo anche lavorando, assieme ai nostri partners, ad un progetto che è decisamente impegnativo. Queste prime prese di contatto ci servono per capire tante cose.”

Tutto pronto per la trasferta verso la Buzetski Dani, storica cronoscalata nata nel 1982 che vedrà il portacolori di Xmotors Team alla ricerca della soluzione di vari problemi tecnici lamentati recentemente all’Ilirska Bistrica, precedente atto sloveno della serie europea.

“Dobbiamo lavorare ancora molto” – sottolinea Mezzacasa – “per ritrovare il giusto setup alla nostra formula. Il passaggio dalla pista alla salita richiede tanto e non siamo ancora riusciti a trovare la giusta quadra. Alla Ilirska Bistrica non mi sono trovato per niente bene e siamo anche in ballo con il cambio gomme. Qui passeremo da Pirelli ad Avon ed effettueremo alcuni test. Dobbiamo capire se il problema che abbiamo riguarda le coperture o l’assetto. Diciamo che queste trasferte le abbiamo prese come laboratorio perchè stiamo cercando di trovare il giusto bilanciamento, tra tutti i fattori, per presentarci preparati al via della prossima stagione.”

Poco più di cinque i chilometri che il portacolori della scuderia di Maser sarà chiamato ad affrontare nel fine settimana, per un primo approccio ad un tracciato a lui del tutto inedito.

“Non abbiamo mai corso qui a Buzet” – aggiunge Mezzacasa – “quindi sarà una gara tutta da scoprire. Da quanto ho potuto capire dovrebbe trattarsi di un tracciato molto tecnico e veloce, non come punta assoluta di velocità ma come ritmo. Sarà determinante lavorare bene al Sabato per poi poter spingere alla Domenica. Non avremo particolari pretese anche perchè rimarrà tutto uguale, compreso il gap di motore che ci portiamo dietro da un po’ di uscite.”

La calata del sipario sull’europeo potrebbe però non coincidere con l’archiviazione di una stagione 2022 che potrebbe riservare ancora qualche altra puntatina per Mezzacasa.

“Non è detto che questa sia l’ultima del 2022” – conclude Mezzacasa – “ma valuteremo poi.”

41ª Buzetski Dani