Scuderie

Weekend da dimenticare per Luca Gaetani

di Gaetani Racing - 1 Luglio 2019
Weekend da dimenticare per Luca Gaetani

Colle San Marco – Lo scorso fine settimana in provincia di Ascoli è andato in scena il sesto appuntamento del campionato Italiano Velocità Montagna. Un caldo fine settimana, in cui il giovane portacolori della Vimotorsport, non ha smesso di combattere per mantenere il suo primato di Gruppo GT nonostante importanti noie intervenute al cambio durante la prima manche di Gara. Il seppur buon crono di 3.32.82 non gli ha consentito di raggiungere la piazza d’onore e, purtroppo non è stato possibile riparare il problema in loco tanto che, nella successiva manche di gara il fastidio ha comportato la definitiva rottura delle frizione. Luca e la Sua Ferrari 458 GT3 sono comunque riusciti a completare la gara alzando di soli 2 secondi il tempo e mantenendo un importante secondo piazzamento. Molta amarezza per le due prestazioni del driver padovano che sono state notevolmente influenzate e sporcate dai problemi tecnici incorsi alla vettura del Cavallino, che già da oggi si trova nella sede dell’assistenza ufficiale Ferrari a Padova.
Si lavora fin da subito per poter riparare il danno in vista dell’impegnativa sfida del prossimo fine settimana a Trento.
“Weekend davvero difficile” racconta Luca al termine della gara ” sin da Gara1 abbiamo avuto problemi con il cambio che non scalava le marce, per poi finire in Gara2 con la rottura della frizione, dopo appena un Km dalla partenza. Nonostante ciò, devo guardare il lato positivo, ho strappato un buon secondo posto di Gruppo GT, che mi ha permesso di aggiudicarmi punti utili in ottica di campionato.”
Nove i piloti impegnati a rappresentare i colori del Team padovano in questa tappa ascolana del CIVM, che hanno disputato nel complesso delle buone prestazioni, non senza qualche intoppo e rammarico. Valerio Lappani, pilota di casa con la Mini Jhon Copper Works nella categoria RSTB 1600 riesce a strappare un 7 posto di Gruppo in Gara 1, ma è stato poi costretto al ritiro per un problema tecnico nella seconda manche di gara. Eccellente prestazione nel Gruppo PRODEvo per Leoni Federico che con la sua splendida Subaru Impreza 555 classe +3000 si è imposto su tutti i suoi avversari ottenendo un primo posto assoluto di Gruppo.
Nel gruppo RSPLUS Riccardo Tanzi con la Honda Civic Type R di classe 2000, ha raggiunto la terza piazza, mentre Luca Attorresi con la medesima vettura si è è aggiudicato un quarto posto di classe nella prima manche di gara nonostante un problema ad un sensore che l’ha poi costretto al ritiro.
Terziglio Andrea a bordo della Peugeot 106 S16 in RS 1600 ha concluso la sua gara in quinta posizione di classe, e infine nella categoria E1 Italia, Silvano Stipani ed il pilota Andrea Celli entrambi su Peugeot 106 1.6, si piazzano rispettivamente secondo e quarto nella classe 1600; stesso gruppo ma classe 1400 per Di Giambattista Antonio che con la sua Citroen C1, si piazza nella sesta posizione.
Gino Lappani invece, impegnato nella sezione dedicata alle auto storiche, con la Fiat 127 SPORT nel 3° Raggruppamento, non ha potuto prendere parte a nessuna delle due gare per un problema alla vettura

Cerca un Calendario in Archivio
Ultime Notizie

Tanti riconoscimenti alla Scuderia Speed Motor in occasione del Galà Aci di Perugia

Per Roberto Malvasio un 2019 da incorniciare

Doppio trionfo per Ragazzi e la Ferrari 488 alla prima stagione nelle salite tricolori

Cubeda è d’argento all’Avon Super Master di Sarno su Osella Fa30