65ª Trento Bondone

Presentata stamattina la Trento – Bondone. La grande novità è la diretta video in streaming

di Scuderia Trentina - 30 Giugno 2015
Sono ben 234 gli iscritti alla 65ª Trento - Bondone, tornata all’interno del calendario europeo delle corse in salita, dopo un anno di "purgatorio".
Presentata stamattina la Trento – Bondone. La grande novità è la diretta video in streaming

Se, come sembra, anche le condizioni meteo saranno perfette, la prossima sarà una domenica di divertimento puro per gli amanti dei motori. Trentini e non, vista la grande affluenza di pubblico dalle regioni limitrofe che contraddistingue da sempre questa competizione.
L’edizione dei novant’anni è stata presentata questa mattina a Palazzo Geremia, con il suo carico di novità che porta con sé. La prima è l’orario di partenza, che è stato anticipato alle ore 10 con automatico spostamento della chiusura delle strade alle ore 8,30. La seconda è il luogo nel quale si svolgeranno tutte le premiazioni, non più la piazzetta della Chiesa a Vason, ma la palestra presente a pochi metri dal Piazzale Zuffo, zona riservata ai paddock. La terza, che è anche la più interessante, è rappresentata dalla diretta tv in streaming della competizione, una prima assoluta per questo genere di competizioni, in grado di regalare visibilità mondiale alla Trento – Bondone.

Il primo a prendere la parola, questa mattina, è stato il presidente dell’Aci trentina Roberto Pizzinini, che ha ricordato la lunga storia della competizione trentina ed ha voluto calcare la mano su un aspetto preciso: «Questa è la gara più sicura d’Europa e lo dimostra il fatto che qui non è mai capitato alcun incidente grave in 65 edizioni». Poi ha rilanciato un progetto già discusso nel recente passato: «Non abbiamo messo nel cassetto l’idea di trasformare la Trento – Bondone in un campionato mondiale, cercheremo di riprendere in mano questa idea e cercare di realizzarla».
Per la prima volta presente al tavolo dei relatori, l’assessore allo sport e alla cultura del Comune di Trento Andrea Robol, ha esordito in questo contesto ringraziando la Scuderia Trentina e i volontari per l’impegno che mettono in campo ogni anno, dando lustro alla città. Ha poi ricordato che ogni trentino sente parlare di questa gara fin da quando è bambino e la percepisce come un evento che è parte integrante della storia del territorio.
presentazione trento bondone 2015-2
Il presidente della Scuderia Trentina, Fiorenzo Dalmeri, ha elencato i partner senza i quali non sarebbe possibile organizzare la gara, quali il Comune di Trento, la Polizia municipale, l’Apt di Trento, il Servizio strade della Provincia Autonoma di Trento e gli sponsor, poi ha salutato con entusiasmo il numero di iscritti raggiunto in questa edizione, a poche ore dalla chiusura delle iscrizioni.
«Contiamo 234 piloti al via, un numero importante che non ci aspettavamo. Fra loro ci sono quattro ragazze e 12 under-25, 65 sono i piloti regionali, 55 quelli trentini». Poi ha ricordato che sul percorso sono stati installati nuovi guardrail ed è stato steso asfalto nuovo in alcuni punti, rendendolo sicuro sotto ogni aspetto.
Il presidente ha ufficializzato anche la realizzazione della diretta streaming, che si avvarrà dei collegamenti via satellite e potrà essere seguita su importanti siti quali www.automototv.it, www.cafetv24.it, www.acisportitalia.it, www.scuderiatrentina.it, www.cronoscalate.it, www.cronosalite.it.
Umberto Knycz, il vicepresidente, ha ricordato che il biglietto di ingresso costa 15 euro ed ha poi presentato la nuova piastrella commemorativa creata dalla Scuderia Trentina, che replica il disegno creato da Fortunato Depero nel 1928 per la Trento – Bondone.
Infine è stato dato spazio all’associazione “Un sogno per vincere”, che ha presentato l’iniziativa attraverso la quale anche quest’anno raccoglie fondi a favore della ricerca contro la Fibrosi Cistica sfruttando la vetrina proposta da questa gara. Il concorso, legato ad una maglietta creata ad hoc che viene venduta a 10 euro, è stato vinto da Arianna Degasperi e da Simona Batta, che potranno così salire lungo i tornanti del Bondone insieme all’apripista Fabrizio Ferrari.

Gli orari della competizione

Questo il programma della tre giorni:
VENERDÌ 3 LUGLIO: Dalle ore 13.00 alle 19.30 in Piazza Dante a Trento: Verifiche sportive e tecniche
SABATO 4 LUGLIO: Ore 9.00: S.P. n. 85 del Monte Bondone – Loc. Montevideo: Inizio delle due sessioni di prova
DOMENICA 5 LUGLIO: Ore 10.00: S.P. n. 85 del Monte Bondone – Loc. Montevideo: Inizio della gara – Ore 17.00 circa al Palasport della Vela a Trento: Premiazioni

Gli orari di chiusura della SP 85

Come inevitabilmente avviene ad ogni «Trento – Bondone», nel giorno delle prove e della competizione la strada percorsa dai concorrenti sarà chiusa al traffico per consentire il transito delle vetture in gara. Questi gli orari non ancora ufficiali:
– Dalle ore 8,00 alle ore 17,30 di sabato 4 luglio
– Dalle ore 8,30 di domenica 5 luglio fino al termine della gara
Inoltre il Commissariato del Governo dovrebbe deliberare il seguente calendario di sospensione della circolazione sulla SP 85 del Monte Bondone per motivi di sicurezza in queste fasce orarie:
– Dalle ore 22,00 di venerdì 3 luglio alle ore 5,00 di sabato 4 luglio
– Dalle ore 22,00 di sabato 4 luglio alle ore 5,00 di domenica 5 luglio

Cerca un Calendario in Archivio
Ultime Notizie

A Monza pronti 101 premi per i big della Salita 2019

A Monza pronti 101 premi per i big della Salita 2019

A Monza ENI Circuit la premiazione dei Campioni dell’Automobilismo 2019

A Monza ENI Circuit la premiazione dei Campioni dell’Automobilismo 2019

Venerdì 28 febbraio show dei Campioni Siciliani 2019 delle 4 ruote

Venerdì 28 febbraio show dei Campioni Siciliani 2019 delle 4 ruote

L’automobilismo ascolano chiude il 2019 e da appuntamento alla Coppa Teodori 2020 europea 59ª Coppa Paolino Teodori

L’automobilismo ascolano chiude il 2019 e da appuntamento alla Coppa Teodori 2020 europea