5ª Salita Morano – Campotenese

Piazza d’onore per Denny Zardo alla Morano Campotenese

di Ufficio stampa - 24 Maggio 2015
PIAZZA D’ONORE NELLA CRONOSCALATA DI MORANO PER DENNY ZARDO, CHE AGGIUNGE L’ASSOLUTO NELLA E2M. E LA SCUDERIA SPEED MOTOR E’ ANCORA SUGLI SCUDI
Piazza d’onore per Denny Zardo alla Morano Campotenese

MORANO CALABRO – Secondo posto assoluto e primo di gruppo. Subito scoppiettante il ritorno alle cronoscalate per Denny Zardo, che ha ricominciato l’avventura dalla Calabria, partecipando alla quinta edizione della Morano-Campotenese, in provincia di Cosenza. Davanti a lui si è piazzato soltanto Domenico Cubeda, dominatore assoluto anche stavolta (terza vittoria consecutiva in questa gara per il forte pilota catanese) sui 7100 metri di un tracciato senza dubbio impegnativo al volante di una Osella Pa2000, gruppo E2B. Zardo, fresco portacolori della scuderia Speed Motor di Gubbio, si è schierato al via con la Lola Dome nella classe 2000 della E2M e ha guadagnato posizioni in ogni manche, considerando anche le prove ufficiali del sabato, nelle quali aveva fatto registrare il quarto tempo dietro al già ricordato Cubeda, al beniamino di casa Rosario Iaquinta (vive nella vicina Castrovillari, ma è stato protagonista mancato in gara con la Osella Pa21 Evo nel gruppo prototipi Cn) e all’altro siciliano Samuele Cassibba su Tatuus Master Honda, che lo aveva preceduto di appena 3 centesimi di secondo. Nella prima manche di gara, Zardo aveva concluso al terzo posto, superato ancora da Cassibba per questione di 29 centesimi, che lasciavano comunque aperta la contesa per la piazza d’onore nella seconda salita. E qui il 39enne trevigiano si esprimeva al meglio (2’55”85), recuperando alla grande sul diretto concorrente anche di gruppo, che ha oltretutto peggiorato il tempo impiegato (3’00”55), fino ad accusare 4”41 di ritardo e a scendere sul terzo gradino del podio. Sempre nella seconda manche, Zardo ha contenuto a 1”90 il ritardo su Cubeda, che però – dobbiamo sottolinearlo – ha fatto gara a parte, come stanno a testimoniare i quasi 6” in meno nella somma finale dei tempi. Cubeda è dunque primo in 5’48”74, Zardo secondo – nonché dominatore fra le vetture “formula” – in 5’54”48 e Cassibba terzo in 5’58”89. Ma il “leone” veneto si è subito ripresentato in bella copia e la Speed Motor continua a vivere un mese di maggio davvero speciale.

Le gare del Weekend
Cerca un Calendario in Archivio
Ultime Notizie

Motori in moto per i 200 verificati della 65ª Coppa Nissena 65ª Coppa Nissena

Motori in moto per i 200 verificati della 65ª Coppa Nissena

La 65ª Coppa Nissena atto decisivo del CIVM 2019 65ª Coppa Nissena

La 65ª Coppa Nissena atto decisivo del CIVM 2019

Aperte le iscrizioni per la 42ª edizione della Cividale Castelmonte 42ª Cividale Castelmonte

Aperte le iscrizioni per la 42ª edizione della Cividale Castelmonte

Il territorio risponde con slancio al richiamo della XXXVII Pedavena-Croce d’Aune 37ª Pedavena – Croce D’Aune

Il territorio risponde con slancio al richiamo della XXXVII Pedavena-Croce d’Aune