58ª Salita dei Monti Iblei

Organizzatori al lavoro per la 58ª Salita dei Monti Iblei che si corre dal 25 al 27 settembre

di Ufficio Stampa Team Palikè - 27 Luglio 2015
È UFFICIALE LO SLITTAMENTO DI UNA SETTIMANA: LA 58a SALITA DEI MONTI IBLEI SI CORRERÀ DAL 25 AL 27 SETTEMBRE PROSSIMI
Organizzatori al lavoro per la 58ª Salita dei Monti Iblei che si corre dal 25 al 27 settembre

Chiaramonte Gulfi – Ora è ufficiale. La 58a Salita dei Monti Iblei slitta di una settimana. La cronoscalata con base logistica a Chiaramonte Gulfi, ridente cittadina del Ragusano nella quale, secondo gli scritti tramandati dalla millenaria tradizione gastronomica siciliana, si “magnifica il porco” e si produce un olio d’oliva “dop” dalle apprezzate qualità organolettiche, accenderà i motori dal 25 al 27 settembre prossimi. E’ pertanto “abortita” la data originaria del 20 settembre, come da calendario automobilistico ufficializzato a suo tempo. La richiesta di spostamento di data per la “classica” ragusana da parte degli organizzatori, adesso prontamente accolta da Aci Sport, si è resa necessaria per evitare l’inopportuna concomitanza con altre manifestazioni analoghe già iscritte inizialmente in agenda anch’esse per il 20 settembre, in altre regioni.
La 58a Salita dei Monti Iblei continuerà ad avvalersi pure per quest’anno della pregevole validità per il Tivm Sud 2015, Trofeo italiano velocità montagna (vera “anticamera” del Tricolore), nonché della sempre gradita valenza per il Campionato siciliano Aci Sport Velocità in salita. Confermata altresì la disputa della 58a Coppa Monti Iblei riservata alle Autostoriche (sempre nel weekend tra il 25 ed il 27 settembre) che già nella passata edizione della corsa in salita (disputata ad inizio ottobre) riscosse ampio gradimento, tra i piloti e gli appassionati. Alla Salita dei monti Iblei 2015 dovrebbe prendere parte anche un nutrito gruppo di veloci piloti provenienti dalla vicina Repubblica di Malta.
Il Comitato organizzatore della 58a Salita dei Monti Iblei può dunque concentrarsi sulla nuova collocazione della gara nel calendario Aci Sport. A curare i principali aspetti tecnici e logistici di una sfida agonistica considerata tra le più prestigiose in campo regionale e nazionale, sarà ancora una volta il Team Palikè di Palermo, con al timone Annamaria Lanzarone, Nicola, Dario e Roberto Cirrito, un’ esperienza ultratrentennale nel mondo delle corse. A collaborare in maniera significativa ed a delegare sul territorio le esigenze del sodalizio del capoluogo isolano è sempre l’Associazione Pro Monti Iblei, presieduta dalla dinamica Elga Alescio, ente che ha di fatto contribuito a ricostruire le basi per la regolare disputa della Monti Iblei, nel 2014. Sarà come sempre determinante, altresì, l’intervento concreto dell’Amministrazione comunale di Chiaramonte Gulfi, con in testa il sindaco Vito Fornaro, che ha concesso il proprio patrocinio alla cronoscalata.
Lo scorso anno, in occasione della Salita dei Monti Iblei numero cinquantasette, venne disputata solo Gara uno per quanto concerne il Tivm, il Trofeo italiano velocità montagna, a causa del maltempo e di un’incredibile tromba d’aria che si era abbattuta sulla zona di partenza e su parte del percorso di gara.
In quella occasione, sino al momento del forzato “stop”, il miglior “crono” assoluto era stato fatto registrare dal catanese Domenico Cubeda (su Osella PA 2000 Evo Honda, “by Paco74 Corse”), il quale aveva preceduto per un soffio, appena 28 centesimi di secondo, la biposto “gemella” affidata al ventiduenne cosentino Domenico Scola, altro favorito della corsa nello scorso mese di ottobre, per i colori della Jonia Corse Giarre. Sul podio virtuale, sempre in Gara uno, e sempre lo scorso anno, era salito il marsalese Vincenzo Conticelli, su Osella PA 30 Zytek della Catania Corse (a 6”46 da Cubeda).
La Coppa Monti Iblei riservata alle Autostoriche ha invece avuto un vincitore assoluto, peraltro di gran nome. A salire sul gradino più alto del podio è stato infatti l’asso palermitano (nativo a Cerda) Totò Riolo, il quale non ha avuto rivali in entrambe le salite cronometrate, imponendosi, tra gli incitamenti dei suoi tanti beniamini, con la splendida Stenger Osella ES 861 Bmw con il tempo di 5’39”06 alla media di 116,8 km/h, davanti al siracusano (di Sortino) Giuseppe Barbagallo (Renault 5 Gt Turbo) ed al messinese Manlio Munafò, terzo assoluto su Lucchini SN 2500.
Immutato pure per quest’anno il tradizionale e collaudato percorso di gara da 5,500 km. La 58a Salita dei Monti Iblei si disputerà sul selettivo tracciato articolato lungo una sezione della strada provinciale 7, compresa tra i comuni di Comiso e Chiaramonte Gulfi (con “intersezione” sulla strada provinciale 108). Lo “start” è individuato nelle immediate adiacenze della zona artigianale del paese, la bandiera a scacchi verrà sventolata in prossimità del centro abitato di Chiaramonte Gulfi, non lontano dalla via Togliatti, non prima che i concorrenti abbiano attraversato una parte della Circonvallazione, sulla provinciale 8. Autentica “icona” e simbolo della Monti Iblei sarà ancora una volta la grande edicola votiva ‘quadrifronte’ di contrada Quattro Cappelle, a poche centinaia di metri dall’ingresso della cittadina. La centrale piazza Duomo, ‘salotto buono’della cittadina ragusana, ospiterà il parco chiuso a fine manifestazione, a due passi dal Municipio, ma proprio dinanzi la Basilica di Santa Maria La Nova, Chiesa madre di Chiaramonte Gulfi.
Venerdì 25 settembre si terranno le rituali verifiche sportive (in programma nella mattinata e nel pomeriggio, nei suggestivi locali della Sala comunale polivalente “Leonardo Sciascia”, l’ex Chiesa di San Francesco, attigua al Municipio, in corso Umberto I) e quelle tecniche (a loro volta previste sempre venerdì 25 settembre nella citata e suggestiva piazza Duomo). Le prove ufficiali restano fissate per la mattinata di sabato 26 settembre, mentre la prima tra le due manche in agenda scatterà domenica 27 settembre.
La direzione di gara per quanto riguarda il Tivm sarà affidata pure quest’anno all’esperto internazionale ennese Alessandro Battaglia, mentre il catanese Graziano Basile si occuperà invece della direzione di gara della Coppa Monti Iblei Autostoriche.
Ulteriori informazioni sulla 58a Salita dei Monti Iblei potranno essere facilmente reperite in qualsiasi momento dagli addetti ai lavori e dagli appassionati sul sito internet ufficiale: www.palike.it , su Facebook, all’indirizzo: www.facebook.com/salitadeimontiblei , su Twitter e su Linkedin.

Le gare del Weekend
Cerca un Calendario in Archivio
Ultime Notizie

Lavieri su Ralt in vetta alla 4ª Salita Storica Monte Erice 4ª Salita Storica Monte Erice

Lavieri su Ralt in vetta alla 4ª Salita Storica Monte Erice

Vittoria e record di Simone Faggioli su Norma alla 61ª Monte Erice [VIDEO] 61ª Monte Erice

Vittoria e record di Simone Faggioli su Norma alla 61ª Monte Erice [VIDEO]

Il fiorentino Simone Faggioli conquista la 61ª Monte Erice 61ª Monte Erice

Il fiorentino Simone Faggioli conquista la 61ª Monte Erice

Pronta al debutto tricolore la 4ª Salita Storica Monte Erice 4ª Salita Storica Monte Erice

Pronta al debutto tricolore la 4ª Salita Storica Monte Erice