Lo Spino, già prova del CIVSA, entra nel Trofeo Toscano Velocità Montagna

di Ufficio Stampa - 3 Maggio 2017
Lo Spino, già prova del CIVSA, entra nel Trofeo Toscano Velocità Montagna

Un mese e mezzo al fatidico fine settimana, quello che va da venerdì 16 a domenica 18 giugno. Sono i tre giorni nei quali a Pieve Santo Stefano andrà in scena l’8ª Cronoscalata Storica dello Spino e la 44ª edizione di sempre sul tracciato della provinciale 208 che misura 6 chilometri esatti, da coprire in due manche. La Pro-Spino Team si è messa in moto, perché di fatto il conto alla rovescia è già cominciato e quindi le prossime settimane saranno di volta in volta caratterizzate dalle novità che riguardano sia la gara che le iniziative attorno ad essa, tali da trasformarla in vero e proprio evento. Come lo scorso anno, la crono sarà valevole quale prova – la sesta in ordine cronologico – del Campionato Italiano Velocità Salita Auto Storiche (Civsa). Lo Spino sarà inoltre valido per il Trofeo Toscano Velocità Montagna (TTVM), una formula che raccoglie gare considerate il fior fiore dell’automobilismo storico in salita della Toscana, la regione che, insieme alla Sicilia, è nota per l’alto numero di licenziati dediti all’automobilismo “vintage”.
Un’altra interessante novità rispetto ad anno scorso è il fatto che nella gara pievana potranno concorrere anche le vetture moderne senza alcun vincolo numerico di partecipazione. Non vi sarà, in altre parole, un limite massimo ristretto di iscritti “moderni”, per cui si prevede la presenza di piloti che potrebbero approfittare dell’assenza di coincidenze del campionato moderne per “testare” la propria macchina e insieme per il gusto di cimentarsi lungo i tornanti dello Spino.
Lo scorso anno, vittoria assoluta del senese Uberto Bonucci su Osella Pa90 e dominio dei vari Stefano Peroni, Antonio Angiolani, Giuliano Palmieri e Tiberio Nocentini negli altri raggruppamenti, mentre fra le moderne si è imposto il veronese Federico Liber su Formula Gloria C8 Evo; il totale dei 160 verificati, senza dubbio un buon numero, può essere benissimo migliorato, grazie anche alla sopra ricordata mancanza di limiti per le moderne. Con ogni probabilità, verrà confermata la parata del Porsche Berg quale apripista domenicale, oltre all’iniziativa “Un giorno allo Spino” collaudata con successo anno scorso, che offre a anche a non piloti la possibilità di salire in parata sul tracciato allestito per la gara con la propria auto privata.
Anticipiamo intanto data e sede della tradizionale conferenza stampa di presentazione dello Spino: si terrà sabato 10 giugno, ovvero nel week-end antecedente, nella vicina Sansepolcro, dove ha sede l’altro sponsor principale che affianca la Tratos Cavi, ovvero la BS Lubrificanti di Sergio Boncompagni, con la quale il binomio è nato nel 2016. E saranno proprio i locali dell’azienda, ubicata nella zona industriale di Santafiora, a ospitare la presentazione della gara, con inizio alle 11.00 e successivo aperitivo offerto dagli organizzatori.

Le gare del Weekend

Prossime gare in Calendario

Ultime Gare Effettuate

Gare non effettuate

Rinviata dal 28 Luglio 2019
Rinviata dal 14 Luglio 2019

Cerca un Calendario in Archivio

Seguici su

Altre Notizie

Ultime Notizie