43ª Pieve Santo Stefano – Passo dello Spino

Lo Spino 2015: cambia la data ma restano garantiti i contenuti agonistici

di Ufficio Stampa - 23 Marzo 2015
Lo Spino 2015: cambia la data ma restano garantiti i contenuti agonistici

Si è messa in moto la macchina organizzativa della 43ª edizione della cronoscalata automobilistica Pieve Santo Stefano-Passo dello Spino, nono appuntamento del Campionato Italiano Velocità Montagna (Civm) 2015 ma anche prova del trofeo italiano “zona Nord” e, per il quarto anno consecutivo, del Fia International Hill-Climb Cup. Rispetto alle ultime tre edizioni, è cambiata la data di inserimento in calendario: si slitta di una quarantina di giorni, ossia dalla metà di giugno alla fine di luglio. Raduno venerdì 24 con le verifiche sportive e tecniche, prove ufficiali sabato 25 e gara domenica 26, con due salite in programma lungo i 6 chilometri del tracciato e la caccia serrata al record del pluricampione Simone Faggioli, che nella gara 1 dello scorso anno lo ha ritoccato a 2’31”23 al volante della Norma M20 Fc, dopo averlo già battuto diverse volte ai tempi dell’Osella ed essere comunque il detentore del primato.
La Pro-Spino Team, sodalizio organizzatore, è già inevitabilmente al lavoro per regalare anche in questa circostanza un’edizione attraente per il pubblico e avvincente sotto ogni profilo. Trattandosi poi della gara che giunge dopo il completamento dei due terzi del campionato, comincerà ad assumere
un’importanza decisiva per chi punta al titolo tricolore sia di gruppo che di classe. È quindi prevedibile che fra i migliori della specialità non mancherà proprio nessuno, senza mai dimenticare il fascino che questo tracciato riesce ad esercitare, indipendentemente dalla validità della cronoscalata. Con qualche ritocco al fondo stradale, le condizioni per il risultato agonistico diverrebbero
ottimali.
Non solo: contrariamente a quanto avvenuto in passato, stavolta non vi saranno limiti di partecipazione per le auto storiche, che potranno così impinguare il lotto dei partenti e attirare un maggiore interesse da parte degli spettatori.
Premesse dunque eccellenti per far vivere agli appassionati della specialità un altro intenso fine settimana, come quelli che da sempre lo Spino è in grado di offrire. E per Faggioli, l’opportunità di scavalcare nell’albo d’oro il grande predecessore Mauro Nesti, diventando il primo pilota ad aggiudicarsi 5 successi in questa corsa.
Ufficio stampa Pro-Spino Team

Cerca un Calendario in Archivio
Ultime Notizie

Confermato lo spostamento della Rieti Terminillo dal 7 al 9 agosto 57ª Rieti Terminillo

Confermato lo spostamento della Rieti Terminillo dal 7 al 9 agosto

Riparte la Catania Etna!

Riparte la Catania Etna!

Al Monza Eni Circuit presentato il Master Italiano Velocità Montagna

Al Monza Eni Circuit presentato il Master Italiano Velocità Montagna

Ufficializzate le date degli eventi Pro-Spino Team 2020, con conferme e novità

Ufficializzate le date degli eventi Pro-Spino Team 2020, con conferme e novità