Karting

Grandi protagonisti a Sarno per rientrare fra i finalisti della terza prova del Campionato Italiano ACI Karting

di Ufficio Stampa ACI Sport Karting - 6 Luglio 2019
Le manches di qualificazione hanno determinato i finalisti fra i 250 piloti verificati al Circuito Internazionale Napoli di Sarno. Domenica 7 luglio le doppie finali di ogni categoria, in diretta TV su AutoMotoTV e in streaming.
Grandi protagonisti a Sarno per rientrare fra i finalisti della terza prova del Campionato Italiano ACI Karting

Dopo le prove cronometrate di qualificazione di venerdì, sono state le manches di sabato a selezionare i finalisti della terza prova del Campionato Italiano ACI Karting al Circuito Internazionale Napoli di Sarno (Salerno), dove i 250 piloti di questo terzo round stagionale hanno dovuto sfidare anche il gran caldo di questo weekend del 7 luglio.

In gara le categorie KZ2, 60 Mini, KZN Under (fino a 35 anni), KZN Over (da 36 anni), e le categorie Junior e Senior dei due Trofei di marca X30 e Rok.

KZ2. In KZ2 dominatore incontrastato si è rivelato Giuseppe Palomba (Croc-Tm), miglior tempo in prova venerdì e poi vincitore indisturbato delle due manches di sabato. Il pilota napoletano ha lasciato agli altri il duello per la seconda e terza posizione, andate a Davide De Marco (KR-Tm) davanti a Francesco Iacovacci (Maranello-Tm) nella prima manche e poi nella seconda manche con Iacovacci che ha preceduto De Marco. Il leader di classifica Simone Cunati (CRG-Tm), leggermente attardato in prova con il settimo tempo, si è piazzato quarto nella prima manche e ottavo nella seconda manche. Fra i migliori anche Leonardo Marseglia (BirelArt-Tm) e Danilo Albanese (Tony Kart-Vortex).

Classifica manches: 1. Palomba; 2. De Marco; 3. Iacovacci; 4. Albanese; 5. Marseglia; 6. Simoni.

60 MINI. Nelle 6 manches disputate nella 60 Mini, dopo le pole positions fatte segnare dal belga Douwe Dedeker (Parolin-Tm) nella Serie-1 e dall’americano Mattias Orjuela (Praga-Tm) nella Serie-2, le vittorie se le sono divise Dedecker, il leader di campionato William MacIntyre (Parolin-Tm), il giamaicano Alex Powell (Energy-Tm) vincitore di due manches, Manuel Scognamiglio (Tony kart-Tm), l’olandese Ean Eyckmans (Parolin-Tm).

Classifica manches: 1. Scognamiglio; 2. Powell; 3. Dedecker; 4. Macyntire; 5. Eyckmans; 6. Filaferro.  

KZN UNDER. Nella KZN Under, con le due pole position in prova di Alessio Mordini (Energy-Tm) nella Serie-1 e di Roberto Cesari (Top Kart-Tm) nella Serie-2, nelle manches ha avuto la meglio con due successi Mordini, mentre un successo lo ha ottenuto il campione 2018 Emanuele Simonetti (Tony Kart-Tm). Cesari si è piazzato due volte al secondo posto.

Classifica manches: 1. Mordini; 2. Simonetti; 3. Cesari; 4. Tolfo; 5. Cavina; 6. Barretta.   

KZN OVER. In KZN Over è stato l’autore della pole position in prova, Roberto Profico (Tony Kart-Tm), ad assicurarsi il successo nella prima manche, mentre la vittoria nella seconda manche è andata a Marco Pagani (Parolin-Tm). Fra i migliori anche Riccardo Nalon (Parolin-Tm), terzo in ambedue le manches, e Simone Torsellini (KR-Iame) quarto nelle due gare.

Classifica manches: 1. Profico; 2. Pagani; 3. Nalon; 4. Torsellini; 5. Melas; 6. Ruschioni.

X30 JUNIOR. Nella X30 Junior il polacco Timoteus Kucharczyk (Parolin-Iame), dopo aver realizzato il miglior tempo in prova, si è aggiudicato anche la prima manche, mentre nella seconda si è imposto Michael Barbaro Paparo (KR-Iame), con Kucharczyk al quinto posto. Fra i migliori anche Cristian Bertuca (BirelArt-Iame), secondo nella seconda manche dopo il decimo posto della prima manche. Bene anche Ariel Elkin (Intrepid-Iame) secondo nella prima manche.

Classifica manches: 1. Kucharczyk; 2. Paparo; 3. Lizio; 4. De Palo; 5. Bertuca; 6. Elkin.

X30 SENIOR. Nella X30 Senior, con le due pole positions in prova andate a Francesco Scognamiglio (Tony Kart-Iame) nella Serie-1 e a Edoardo Ludovico Villa (TB Kart-Iame) nella Serie-2, nelle manches le vittorie sono andate a sorpresa a Luigi Coluccio (BirelArt-Iame) autore di due successi e a Danny Carenini (Tony Kart-Iame) con un successo. Nell’assoluta Villa è solamente decimo per un contatto di gara.

Classifica manches: 1. Coluccio; 2. Carenini; 3. Caglioni; 4. Scognamiglio; 5. Ingolfo; 6. Fornaroli.       

ROK JUNIOR. Nella Rok Junior è proseguito il dominio di Pietro Ragone (Tony Kart-Vortex), che dopo il miglior tempo in prova ha vinto tutte e due le manches, in ambedue davanti a Riccardo Colombo (Tony Kart-Vortex). Terzo si è piazzato Matteo Zaffarano (Tony Kart-Vortex) in tutte e due le manches.

Classifica manches: 1. Ragone; 2. Colombo; 3. Simion; 4. Zaffarano; 5. Donno; 6. Chiurato.   

ROK SENIOR. Dominio anche nella Rok Senior per Federico Biagioli (Tony Kart-Vortex), in prova e poi nelle due manches. Alle spalle di Biagioli in tutte e due le manches si sono piazzati nello stesso ordine Leonardo Moncini (Tony Kart-Vortex), Giorgio Molinari (Exprit-Vortex) e David Locatelli (Tony Kart-Vortex).

Classifica manches: 1. Biagioli; 2. Moncini; 3. Molinari; 4. Locatelli; 5. Gabbay; 6. Bernardi.   

Tutte le classifiche nel sito www.acisport.it 

Programma:
Domenica 7 luglio: doppie finali con inizio alle ore 9:25 e alle ore 13:55, in diretta su AutoMotoTV (Sky canale 148) e in diretta streaming nella pagina Facebook Campionato Italiano ACI Karting.

Le gare del Weekend
Cerca un Calendario in Archivio
Altre Notizie

Il grande Alessandro Zanardi, sarà il protagonista assoluto del gran finale Endurance al Mugello

Al via a Lonato tutti i più grandi del Karting

A Binetto grande spettacolo di Karting

Vallelunga, Gara 1. Riccardo Ponzio vince e consolida la leadership nel Campionato Italiano Sport Prototipi