Scuderie

Finali positive per la Gretaracing

Con Savoia vincitore del Trofeo Nazionale AM ed Errichetti campione Italiano di classe, resoconto ottimo per la scuderia
Finali positive per la Gretaracing

Si sono conclusi la scorsa domenica 7 ottobre i due campionati che maggiormente hanno tenuto impegnata la Scuderia Gretaracing Motorsport, ovvero CIVM e TCR Italy.

Per il tricolore delle salite, il sipario è calato in terra calabra, precisamente in quel di Luzzi, appassionatissimo comune in provincia di Cosenza, per la 23ª Luzzi Sambucina. La gara ha potuto decretare gli ultimi vincitori dei titoli rimasti in ballo, tra cui anche l’assoluto, andato nelle mani del trentino Merli.

Ben 5 i nostri alfieri che hanno onorato con la loro presenza l’ultima gara di campionato.

A partire dalle Bicilindriche, classe 700 del Gruppo 2, Giovanni Magdalone conclude il suo weekend con un quinto posto nella sua combattuta classe, sempre a bordo della Fiat 500 curata da Sabatelli Motori.

In RS Plus, classe 2000, un amaro secondo posto a solo 2 secondi nella somma dei tempi per il veloce driver di Locorotondo Antonio Cardone, a bordo della Honda Civic TypeR, che in Gara2 era riuscito a vincere, sopravanzando il suo rivale di 8 decimi di secondo.

In classe RSTB1600 Plus, prima affermazione con la Peugeot 308 THP al debutto per il giovane Vanni Tagliente, che dopo un sabato guardingo utile per prendere le misure, in gara ha attaccato portando a casa la vittoria.

Con un solo terzo posto in Gara1, è arrivata la matematica certezza del titolo di classe N1600 per il nostro Rocco Errichetti, dopo una stagione dura che lo ha visto più volte svettare a bordo della Citroen Saxò curata da Marchetto Motorsport.

Con una doppia vittoria di Gruppo E1 e classe 1600T, conclude al meglio il suo CIVM l’imprenditore martinese Vito Tagliente, a bordo della Peugeot 308 THP, che è riuscito a respingere nelle due manche i vari attacchi del tedesco Pisano e del campano Eldino, rispettivamente a bordo di VW Golf Minichberger e Peugeot 106.

Il Tempio della Velocità di Monza, invece, ha visto concludersi dopo una esaltante stagione il TCR Italy, campionato promosso da ACI Sport che nelle sue tappe ha visto un vero e proprio crescendo di partecipanti. Presente con i colori della Gretaracing dalla prima tappa, il nostro Francesco “Ciccio” Savoia è riuscito nei suoi intenti, portando a casa il Trofeo Nazionale AM, sempre su Seat Leon Cupra con cambio DSG.

“Siamo riusciti ad aggiudicarci il Trofeo Nazionale AM, obiettivo che ci eravamo prefissi nelle ultime tappe. In Gara1 avevamo preparato un setup da bagnato per la nostra Cupra in vista di un acquazzone che non è mai arrivato, e ci siamo classificati al quinto posto tra le DSG su pista umida. In Gara2 abbiamo deciso di montare solo le due gomme da qualifica, che a metà gara ci hanno abbandonato, portandoci comunque un quarto posto di classe.”

Prossimo appuntamento con il motorsport nel weekend del 13-14 ottobre, dove Vito Tagliente rappresenterà l’Italia assieme ad altri 37 piloti nel FIA Hillclimb Masters, a Gubbio.

Scheda gara -> 23ª Luzzi Sambucina - 07-10-2018
Condividi su

Cerca un Calendario in Archivio

Altre Notizie

Ultime Notizie