14° Slalom dell’Agro Ericino

Fabio Emanuele quarto al 14° Slalom dell’Agro Ericino

di Ufficio Stampa - 6 Giugno 2016
I problemi elettrici e di assetto all’Osella Pa 9/90 rallentano Fabio Emanuele nello slalom Agro Ericino, quarta tappa del campionato italiano slalom.
Fabio Emanuele quarto al 14° Slalom dell’Agro Ericino

Il driver della Campobasso Corse, nonostante tutto, riesce a chiudere ai piedi del podio con una terza manche a tutta che gli ha permesso di guadagnare terreno in classifica generale. Il pluri campione italiano di specialità, ancora una volta ha dovuto fare ricorso alla sua grande esperienza al volante per tornare in Molise con dei punti in cassaforte. Anche in questa circostanza la fortuna non lo ha assistito ma nonostante questo sull’isola ha strappato applausi e consensi.
La gara – Non sono di certo mancate le emozioni nella quarta tappa del campionato italiano slalom. Con oltre cento iscritti, infatti, la gara isolana ha regalato spettacolo e forti emozioni Nonostane la pioggia caduta nelle ore antecedenti la corsa, domenica il meteo è andato sempre migliorando. Nella prima salita il più veloce è Giuseppe Castiglione, che a bordo della sua Radical Pro Sport, ferma i cronometri a 3’03”29 precedendo sul podio parziale della corsa Giuseppe Gulotta e Salvatore Venanzio. Quarto il nostro portacolori Emanuele, campione italiano in carica che fa registrare il tempo di 3’07”64. Il campobassano regala grande spettacolo strappando applausi lungo i quattro chilometri del tracciato previsto dall’organizzazione. Nel secondo tratto cronometrato Emanuele non si presenta allo start per un problema di elettronica alla sua vettura e così il miglior tempo è quello di Giuseppe Gulotta che fa 3’02”48 e mette così la sua Radical davanti a quelle di Castiglione e Venanzio. Il trapanese, vincitore della gara un anno fa, grazie al tempo fatto registrare, sale al comando della classifica generale. Alle sue spalle Castiglione e Venanzio. Emanuele è sesto e costretto quindi ad una grande rimonta nell’ultima salita ufficiale della corsa. Nell’ultimo tratto cronometrato, nnostante qualche problema di assetto, Emanuele stacca il suo miglior tempo di giornata, il secondo di manche alle spalle di Castiglione che chiude i quattro chilometri del tracciato in 3’02”46.

Cerca un Calendario in Archivio
Ultime Notizie

Confermato lo spostamento della Rieti Terminillo dal 7 al 9 agosto 57ª Rieti Terminillo

Confermato lo spostamento della Rieti Terminillo dal 7 al 9 agosto

Riparte la Catania Etna!

Riparte la Catania Etna!

Al Monza Eni Circuit presentato il Master Italiano Velocità Montagna

Al Monza Eni Circuit presentato il Master Italiano Velocità Montagna

Ufficializzate le date degli eventi Pro-Spino Team 2020, con conferme e novità

Ufficializzate le date degli eventi Pro-Spino Team 2020, con conferme e novità