CST Sport su di giri con Magliona, Ligato e Guzzetta al Reventino

di Ufficio Stampa - 1 Maggio 2017
La scuderia siciliana è seconda assoluta e si impone in gruppo E2SC con il pilota sardo sulla Norma-Zytek, mentre su Osella-Honda il giovane calabrese vince il gruppo CN nel primo round dell'Italiano Montagna. Il catanese su Peugeot ha vinto il gruppo A in gara 1
CST Sport su di giri con Magliona, Ligato e Guzzetta al Reventino

Gioiosa Marea (ME) – Esordio ricco di successi per la scuderia CST Sport nel Campionato Italiano Velocità Montagna. I colori del team di Gioiosa Marea sventolano alti sulla 19^ Cronoscalata del Reventino grazie a Omar Magliona e a Luca Ligato. La prima di CIVM a Lamezia Terme ha di nuovo portato alla ribalta assoluta Magliona. Il sardo già sei volte tricolore ha colto il secondo posto assoluto e primo di gruppo tra i prototipi E2Sc. Sulla Norma M20 Fc Zytek da 3000cc gommata Pirelli del Team Faggioli, il veloce driver sassarese ha iniziato il weekend calabrese potendo disputare una sola salita di prove, interrotte dalla nebbia al sabato. Domenica, proprio quando si allineava per la partenza di gara 1, ha poi iniziato a piovere. L’alfiere CST Sport ha così dovuto resistere sul bagnato nelle condizioni più insidiose del fine settimana, mentre in gara 2 ha trovato lo spunto per riuscire a conquistare il secondo gradino del podio assoluto, aggiudicandosi la propria categoria e facendo il pieno di punti di gruppo e classe.

Luca Ligato (CST Sport Osella PA 21 Evo 31)

Per Ligato gara 1 da brivido quando sull’Osella PA21 Evo Honda da 2000cc ha addirittura sfiorato la vittoria assoluta prima che iniziasse a piovere, sfuggitagli per appena 4 centesimi. In gara 2 il driver reggino, che lo scorso hanno si è aggiudicato il Tricolore CN e il Trofeo Under 25, ha poi vinto la sua categoria cogliendo punti importanti sempre per la classifica dei prototipi CN e concludendo con uno squillante quarto posto assoluto. Il giovane della CST Sport è così risultato il migliore subito a ridosso dei prototipi a motorizzazione libera e con 3 litri di cilindrata. Altra gratificazione per CST Sport è arrivata dalla vittoria in gara 1 del bravo catanese Angelo Guzzetta che con la sua Peugeot 106 ha attaccato e si è messo tutti alle spalle in categoria, poi sul bagnato ha ottenuto il secondo tempo di gara ed è salito sul secondo gradino del podio nella classifica assoluta.

Angelo Maria Guzzetta (CST Sports Peugeot 106 S16 98)

-“Il lavoro svolto in inverno sta producendo i risultati sperati – ha detto Magliona – oggi le condizioni sono state molto impegnative soprattutto in gara 1, quando sono partito non appena si è infittita la pioggia, ma sono contento del risultato che mi permette di guardare co fiducia al futuro”-. -“Sono soddisfatto della gara, del rendimento della vettura e dell’ottimo lavoro delle gomme Pirelli che come sempre ci hanno reso competitivi – sono state le parole di Ligato – volevo duellare fino all’ultimo metro come siamo abituati a fare e non che il mio diretto avversario si ritirasse”-. -“Ottima prova per me e per la macchina che ha un ottimo livello di sviluppo e preparazione – ha commentato Guzzetta – precedere un campione come D’Amico in gara 1 è stata una grande soddisfazione ed una conferma delle buone regolazioni della macchina. Il secondo posto è perfetto!”.

Scheda gara -> 19ª Cronoscalata del Reventino - 30-04-2017

Ultime Gare Effettuate

Cerca un Calendario in Archivio

Seguici su

Altre Notizie

Ultime Notizie