Piloti

Un testacoda ferma l’ottima prestazione di Stefano Crespi al 30° Trofeo Scarfiotti

Ufficio Stampa 24 Maggio 2021

Apertura dolce e amara per Stefano Crespi nel Campionato Italiano Velocità Montagna 2021 che nel weekend appena trascorso ha acceso i motori sulle rampe del 30° Trofeo Ludovico Scarfiotti sulla celebre salita Sarnano-Sassotetto.

Il pilota lombardo, al via con la Wolf GB08 Thunder della Scuderia Historika con la quale nel 2019 fu già protagonista della serie tricolore, ha dimostrato di non avere perso lo smalto ed ha fin da subito interpretato al meglio i quasi 10 chilometri del tracciato, allungato proprio per questa edizione. Le due salite di prova, effettuate al sabato, hanno permesso a Crespi di affinare il set-up della vettura, intervenendo anche sui rapporti del cambio per rendere la vettura più agile nell’ascesa.

Grazie anche a questi interventi tecnici, Crespi ha preso il via dell’unica manche di gara motivato ad abbassare il proprio parziale di riferimento per ottenere un buon piazzamento in E2SS 1150. Gli intertempi nel corso dell’ascesa stavano confermando che le scelte intraprese dal pilota e dal team erano quelle corrette, con buone probabilità di scendere sotto il muro dei 5 minuti grazie anche all’ottima resa degli pneumatici Pirelli. Il grande attacco portato dal pilota milanese si è però interrotto nell’ultimo tratto della cronoscalata, quando Crespi è finito in testacoda vanificando l’ottimo tentativo.

Stefano Crespi:
“Non sono arrabbiato, stavo spingendo davvero forte e sapevo che ero al limite. Nelle cronoscalate non c’è spazio per l’errore, devi essere perfetto dal primo all’ultimo metro. Sapevo che stavo andando bene, e poi gli intertempi lo hanno confermato, ma quando sei in macchina sei solo contro te stesso senza alcun riferimento quindi cerchi di dare sempre di più ad ogni curva. La vettura era molto leggera, sul finire dell’ascesa ho esagerato quel tanto che è bastato per farla partire in testacoda e ho subito capito che non l’avrei ripresa, peccato. Sarebbe stato sicuramente un ottimo tempo, ma le sensazioni sono state molto buone e quindi lavorerò su queste per preparare il prossimo appuntamento”.

Stefano Crespi tornerà in gara per la 51^ Verzegnis-Sella Chianzutan dal 28 al 30 maggio, secondo round del CIVM 2021.

30° Trofeo Scarfiotti Sarnano-Sassotetto