Rally

Tutto pronto per il 29º Rally Internazionale Golfo dell’Asinara, domani lo shakedown, la partenza da Porto Torres e le prime quattro speciali

In corso le verifiche, domani mattina lo shakedown a Sassari, poi alle 14.30 la partenza da Porto Torres, le speciali Codrongianos e Usini e l’arrivo della prima tappa ad Alghero
Vanna Chessa 28 Giugno 2024

Tutto pronto per il 29º Rally Internazionale Golfo dell’Asinara, che domani e domenica vedrà i 72 equipaggi in gara – 66 nel moderno e 6 nello storico – misurarsi con il percorso di 73,50 chilometri cronometrati articolati in dieci speciali (cinque prove da ripetere due volte). La manifestazione organizzata dall’Automobile Club Sassari è valida come secondo round della Coppa Rally di Zona 10 e del Campionato Regionale Rally Delegazione Sardegna.

Nelle giornate di oggi si sono svolte le operazioni preliminari, con la consegna dei numeri di gara, dei road book, le verifiche sportive, le ricognizioni del percorso e le verifiche tecniche, che si concluderanno domani mattina.

Il commento

L’organizzatore Giulio Pes di San Vittorio, presidente di Ac Sassari e di Aci Sport Spa, ha commentato: “Siamo molto contenti e soddisfatti nel numero di iscritti perché nonostante in Italia questo weekend ci siano degli altri rally in concomitanza, abbiamo avuto una risposta molto significativa, non solo dai piloti sardi ma anche diversi quotati equipaggi della Penisola. Un grazie alla Regione Sardegna, ai tanti comuni coinvolti, che hanno accolto con interesse la manifestazione, ai partner e a tutto lo staff di Ac Sassari, che come sempre lavora con impegno e determinazione alla riuscita dell’evento”.

Il programma

La giornata di domani sarà anche quella in cui finalmente si accenderanno i motori. Dalle 9 alle 12, gli equipaggi potranno sfruttare lo shakedown di 2,88 km nella Strada Vicinale Comunale Rizzeddu Gioscari, a Sassari, per trovare l’assetto ottimale in vista della gara, che inizierà nel pomeriggio.

Alle 14.30, il Lungomare Balai di Porto Torres ospiterà la cerimonia di partenza, poi gli equipaggi faranno rotta verso le prime due prove, da ripetere due volte. Si tratta dei doppi passaggi sulle speciali Codrongianos (6,82 km, alle 15.20 e 18.10) e Usini (11,35 km, alle 16.05 e 18.55), che saranno intervallate dal riordino a Usini (16.30) e dalla tappa al parco assistenza (17.15). La prima giornata di gara si chiuderà ad Alghero, nel Piazzale della Pace, in concomitanza con Birralguer, festival della birra artigianale.

Ancora più intenso il programma della seconda giornata. Alle 9.15 le auto lasceranno il riordino notturno di Alghero in direzione del parco assistenza di Sassari, da cui poi dovranno raggiungere le speciali. Previsti i doppi passaggi sulle speciali Bunnari (6,55 km, ore 10.50 e 13.55), Osilo (4,56 km, ore 11.30 e 14.35) e San Lorenzo (7,47 km, ore 11.45 e 14.50), con un riordino intermedio alle 12.10 alla Settima Discesa a Mare di Sorso e un accesso al parco assistenza di Sassari alle 13.05. Si chiuderà in bellezza, con il gran finale vista mare e le premiazioni al Porto di Castelsardo a partire dalle 15.30.

L’Automobile Club Sassari ringrazia per la collaborazione i comuni di Alghero, Castelsardo, Porto Torres, Sassari, Codrongianos, Sennori, Sorso, Florinas, Usini e Osilo e i partner Testoni, Bunker Point e Sardares, Cantine Santa Maria La Palma e Dr, mobility partner della manifestazione.

Maggiori informazioni e dettagli sul sito internet ufficiale della manifestazione, www.rallygolfodellasinara.com. Sono attive anche le pagine ufficiali Facebook e Instagram.