Piloti

Svolte di Popoli, Degasperi accede alla finale

Il quarto posto finale, nel nono round del CIVM, garantisce al pilota di Trento il pass per la fase conclusiva nazionale, grazie ad un notevole secondo assoluto in gara 2.
Fabrizio Handel 16 Agosto 2022

Trento – Il primo obiettivo stagionale è stato centrato, quello di assicurarsi l’accesso alla fase finale del Campionato Italiano Velocità Montagna, al termine di una sessantesima Cronoscalata Svolte di Popoli che, andata in scena tra Sabato e Domenica, ha visto il pilota di Trento protagonista di un avvio abbottonato, sfociato in una gara 2 incredibile.

Una trasferta delicata vedeva il portacolori della scuderia Vimotorsport, al volante della consueta Osella FA30/GEA curata dal Team Faggioli, affrontare la prima salita di prova con un passo conservativo, puntando a prendere le misure ad un tracciato umido e non congeniale.

Nella seconda tornata del Sabato, decisiva per la scelta del setup di gara, Degasperi incappava in un acquazzone che si scatenava poco prima della sua partenza, rischiando grosso.

“Avevamo una gustosa occasione e non volevamo farcela scappare” – racconta Degasperi – “quindi ho affrontato la prima prova con un passo contenuto, essendo presente dell’umido in strada. Nella successiva salita sono partito carico e determinato perchè volevo trovare la giusta quadra del setup per la Domenica. Purtroppo, a quattro auto dalla mia partenza, è arrivata la pioggia e, per circa un chilometro del tracciato, mi ha rovinato la festa. Ho rischiato grosso, intraversando la vettura ed arrivando quasi a sfasciare tutto. Una volta ripreso il controllo del mezzo, senza far un graffio, ho preferito gestire il resto del percorso, evitando ogni rischio. Peccato perchè noi tutti sappiamo quanto la seconda prova sia chiave per la scelta del setup.”

Archiviata la sessione di prove con un sesto posto assoluto, primo di gruppo E2SS e di classe E2SS3000, che nascondeva il suo reale potenziale Degasperi pagava dazio in gara 1, soffrendo per un importante sottosterzo che non gli permetteva di esprimersi al massimo ed accontentandosi di un comunque positivo quarto assoluto, sempre in testa a gruppo e classe.

Ma era nella successiva gara 2 che il trentino tirava fuori le unghie, piazzando una zampata che gli permetteva di piazzarsi al secondo posto assoluto, a meno di tre secondi dal leader Faggioli.

Una prestazione significativa che, pur non permettendogli di migliorare la quarta piazza finale, è stata accolta, assieme alla vittoria in gruppo E2SS ed in classe E2SS3000, con estrema gioia.

Un bottino che, conti alla mano, si traduce nell’ottenimento del pass per la fase finale nazionale.

“In gara 1 abbiamo sostanzialmente vissuto la prova 2” – aggiunge Degasperi – “ed infatti mi sono ritrovato a lottare contro un sottosterzo che, grazie ai preziosi consigli di Simone Faggioli, siamo riusciti a risolvere. Abbiamo lavorato su alcuni dettagli delle sospensioni ed infatti, in gara 2, il risultato è stato sensazionale. Chiudere secondo assoluto, a meno di tre secondi da Simone è incredibile. Sono molto soddisfatto, sia per il risultato della seconda manche ma anche per aver ottenuto il pass per la finale del CIVM. Scarti alla mano ci siamo garantiti il secondo assoluto, primo di gruppo e di classe, al termine del primo girone quindi possiamo dire missione compiuta. Raggiungere questo traguardo, su un tracciato molto guidato e non adatto al mio amore per il veloce, aggiunge ulteriore valore. Grazie ai partners ed a tutto il team.”

60ª Cronoscalata Svolte di Popoli