25ª Lago Montefiascone

Stefano Peroni su Martini MK32 migliore in prova alla Lago – Montefiascone

Start alle 9.30 di domani, domenica 5 giugno, per il 3° round del Campionato Italiano Velocità Salita Auto Storiche
AciSport 4 Giugno 2022

Montefiascone (VT) – Tutto pronto sulle sponde del Lago di Bolsena nel Viterbese dove domani mattina, domenica 5 giugno, alle ore 9.30 scatterà la Lago – Montefiascone, terzo appuntamento del Campionato Italiano Velocità Salita Auto Storiche giunto alla sua 25^ edizione. La competizione organizzata dall’ACI Viterbo con il supporto della Locals Only, in calendario ACI Sport quale terza prova stagionale del Tricolore 2022, vede la presenza di forti piloti che provengono da tutta Italia. Teatro della gara è come da tradizione la “Strada del Lago”, ovvero la Provinciale Lago di Bolsena sul percorso che va dal chilometro 5+150 al chilometro 0+400 che dal lungolago, si snoda fino al centro di Montefiascone. Dopo le due manches di oggi, la gara scatterà domani alle 9.30 e vedrà circa 100 vetture al via agli ordini del direttore di gara internazionale Fabrizio Bernetti.

Se i verdetti del campionato saranno scritti domani al termine delle due manches di gara, le prove del sabato hanno dato utili verdetti e soprattutto hanno consentito ai piloti e ai team di saggiare il percorso e trarre utili riferimenti. Il più veloce in prova è stato Stefano Peroni, il fiorentino leader del 5 Raggruppamento che punterà a iscrivere il proprio nome nell’albo d’oro della gara per la quarta volta, sempre sulla monoposto Martini MK32 della Bologna Squadra Corse e preparata in house. Secondo dell’ipotetica classifica assoluta e leader del 4 Raggruppamento è Mario Massaglia, molto concentrato sulla biposto Osella PA 9/90, sulla quale, dopo il consulto con Stefano Di Fulvio, ha fatto apportare ai suoi tecnici, alcune modifiche, soprattutto al differenziale per migliorare l’aderenza sulle ruote posteriori. In evidenza in prova anche Piero Lottini sempre su Osella punta al podio di 4° Raggruppamento oltre ad un piazzamento nelle prime posizioni della classifica assoluta. Leader di 3 Raggruppamento, si conferma Loris Giuliano Peroni, ovvero il padre di Stefano, che ha fatto tesoro delle utili regolazioni del 2021 sulla affidabile Osella PA 8/90, staccando un 2’.12”,36, crono addirittura migliore del suo tempo in Gara 2 dell’anno scorso.

Ha migliorato tra la prima e la seconda manche, il siciliano di Cerda Totò Riolo che si è presentato in questo primo scorcio di Campionato sulla Lucchini SN87, vettura sì performante ma, che paga parecchio in allungo, considerando la minore potenza del propulsore e l’agguerrita concorrenza. Bene anche l’altro siciliano, Ciro Barbaccia, a proprio agio sulla Paganucci di 4 Raggruppamento sulla quale esordisce alla Montefiascone. Nel 1 Raggruppamento, a fare la voce grossa sarà certamente la Chevron B19 di Classe BC 2000 del portacolori del Team Italia Tiberio Nocentini che ha utilizzato le prove per settare alcune regolazioni. Un pò più abbottonato l’emiliano Ildebrando Motti sulla Porsche Carrera RS e il ternano Angelo De Angelis, che punta al podio di 1 Raggruppamento sulla agile, Neruus Silhouette di Classe BC 1600. Nel secondo Raggruppamento non avrà vita facile Giuliano Palmieri che torna a lamentare i problemi al cambio della sua De Tomaso Pantera, patiti già a Sarnano. Insomma gli ingredienti per un weekend dall’alto agonismo e spettacolo ci sono tutti.