Piloti

Simone Faggioli al Costo è secondo assoluto ad un soffio, rallentato dalle bandiere gialle

Il pilota fiorentino su Norma Bardahl sfiora la vittoria, ma è primo di gruppo nella gara vicentina
Faggioli Racing Team 4 Aprile 2022

Bagno a Ripoli – Simone Faggioli, portacolori Best Lap, ha concluso la seconda gara test prevista per la sua squadra prima dell’avvio del campionato.
A bordo della sua Norma M20 FC Bardahl gommata Pirelli ha affrontato il gelido quanto anomalo week-end sul tracciato vicentino che da Caltrano porta ad Asiago, concludendo la sua performance in seconda posizione assoluta, nonché primo di gruppo E2 SC.

Purtroppo il compagno di squadra Caruso, partito appena prima di lui, era fermo lungo il tracciato a causa di un testacoda e le bandiere gialle sventolate a Faggioli alla postazione interessata hanno rallentato la salita del fiorentino, impedendogli di ambire alla prima posizione assoluta.
Al parco chiuso Faggioli commenta: “La strada era molto scivolosa, sarebbe stato difficile abbassare il record da me stabilito lo scorso anno. Sono dispiaciuto per Franco Caruso e per il testacoda che ha compromesso la sua prestazione oggi. Probabilmente senza le bandiere che segnalavano il suo problema avrei potuto arrivare alla prima posizione, ma le gare sono fatte così e allo stesso modo la vita. Accetto questo secondo posto e ricarico le energie per l’inizio del campionato.”

Il Team Faggioli al completo si prepara ora per la prima tappa del Campionato Italiano che si terrà il prossimo fine settimana a Fasano, in Puglia. La squadra ha infatti deciso di non prendere parte alla prima gara del Campionato Europeo Montagna FIA, che si svolge nelle stesse date, a causa di un regolamento che non premia il pilota più veloce, ma solo il vincitore di gruppo più continuo.
Così facendo avrà inoltre il meritato risalto il CIVM, che negli ultimi anni ha migliorato molto la strategia di comunicazione grazie a coinvolgenti dirette televisive e importanti investimenti sui mass-media.

30ª Salita del Costo