11ª HillClimb Limanowa

Senza sosta il Campionato Europeo passa da Dobsina in Slovacchia a Limanowa in Polonia

L'European Hill Climb Championship fa tappa in Polonia con la 11ª HillClimb Limanowa, nona gara della stagione 2019
Redazione 25 Luglio 2019

Niente sosta per il Campionato Europeo della Montagna. Dalla tappa slovena della scorsa settimana, si passa in Polonia con l’undicesima edizione della HillClimb Limanowa.
A Dobsina c’è stato l’ennesimo duello sportivo tra Merli e Faggioli con risultato positivo per il fiorentino che ha sapientemente sfruttato la situazione dettata dalle condizioni atmosferiche che non hanno permesso a Merli ed a tutto il gruppo E2-SS, durante la seconda salita di gara, di difendersi adeguatamente.
Ne è risultato uno sconvolgimento della classifica generale con i vari piloti delle formula relegati in posizioni non a loro abituali. Le conseguenze maggiori le hanno avute, oltre al citato Merli, Diego Degasperi con un ventitreesimo posto di manche e l’austriaco Christoph Lampert all’undicesimo posto e fuori dal podio finale.
C’è da dire che Simone Faggioli aveva, in ogni caso, ottenuto una ottima prestazione nella prima salita di gara stabilendo il miglior tempo di manche con un vantaggio di 610 centesimi su Merli. Il tempo ottenuto, 2:10.515 è inferiore al record del percorso di 2’15″425 (ottenuto da Merli nel 2018) ma il percorso è stato accorciato di 220 metri per una frana nel tratto finale.
Se la gara, nei prossimi anni, tornerà con il suo tradizionale percorso di 6810 metri, la stessa prestazione di Faggioli non sarà ritenuta come record.
Le due stelle tricolori mantengono salda la prima posizione in campionato, visto che continuano a dominare i loro rispettivi gruppi, situazione dettata dal controverso sistema di punteggi stabilito dalla FIA.
Nel gruppo CN prestazione negativa per Marco Capucci e Alberto Dall’Oglio. Capucci si è fermato nella seconda salita di gara, mentre Dall’Oglio ha disputato solo la seconda manche.
Nella Categoria 1 del Campionato Europeo, terzo posto per Antonino Migliuolo che vale la seconda piazza in Gruppo N, prestazione che gli consente di mantenere il primo posto di Categoria seguito dal ceco Vojacek e dallo slovacco Jan Milon con la mostruosa McLaren 650S GT3.
In Gruppo A, dietro al vincitore Vojacek, si è piazzato sul secondo gradino del podio il bresciano Luca Zuurbier con la sua Honda Civic Type-R (EP3).

Tutti i protagonisti si sono già trasferiti in Polonia per la disputa della 11ª HillClimb Limanowa con l’aggiunta in comitiva di Gino Pedrotti con la sua Formula Renault.
Il percorso sarà il solito dalla lunghezza di 5493 metri con una pendenza media del 5,50% ed una differenza di altezza di 302 metri.
La manifestazione partirà alle 9:00 di sabato 27 luglio con la prima manche di prove libere seguita dalle due salite di prove ufficiali e da un’altra sessione di prove libere.
La domenica di gara prenderà lo start sempre alle ore 9:00 con la terza sessione di prove libere ed a seguire le due salite di gara che determineranno la classifica ufficiale della competizione polacca.