Scuderie

Scuderia Palladio Historic sul podio alla Salita del Costo

Pizzato con la Porsche 911 è autore di una gara perfetta che gli vale la vittoria nel 2° Raggruppamento e l'obbiettivo lo centra anche De Rossi con l'Alfasud
Andrea Zanovello 23 Marzo 2021

Vicenza – Inizia col passo giusto anche la stagione delle salite per la Scuderia Palladio Historic, che alla recente Salita del Costo ha schierato al via due vetture.

Tornata dopo un anno di sosta forzata, la cronoscalata casalinga si è svolta in unica manche, preceduta dalle due di ricognizione durante le quali è comparsa persino la neve che ne ha, in parte, condizionato lo svolgimento.

Umberto Pizzato parte cauto con la sua Porsche 911 RSR Gruppo 4 nella prima manche di prove, ma riesce comunque a mettersi in evidenza col secondo tempo ad un soffio dal primato, realizzato da un prototipo; nella seconda cambia passo, migliora di 11″ e stampa il suo nome nella prima riga della classifica. L’indomani, grazie ad un ulteriore progresso, va a siglare un ottimo secondo assoluto con 5’32″51 che gli vale la vittoria nel 2° Raggruppamento, bissando quella del 2019 nella gara d’esordio.

Soddisfatto all’arrivo anche Romeo De Rossi il quale, ben assecondato dalla sua Alfa Romeo Alfasud TI Gruppo 2, sale in 6’22″71 vincendo la propria classe;nella virtuale classifica assoluta, si piazza sul gradino 19, migliorandosi di 9″ rispetto alla prima manche di prova, l’unica che ha corso sulle due disponibili.

Con la disputa della Salita del Costo, si chiude con dei risultati soddisfacenti il primo mese di gare per la scuderia vicentina che ora guarda avanti, in attesa degli impegni a calendario nei prossimi mesi.

Altre notizie ed informazioni della scuderia, al sito web www.palladiohistoric.it

29ª Salita del Costo