Piloti

Scappa inarrestabile sul suo Terminillo

Il portacolori BestLap, alla seconda gara con la performante Hyundai i30 TCR della DP Racing, vola sulle strade di casa, dominando il gruppo Racing Start CUP
RacingPressNews 20 Luglio 2022

Rieti – Una vittoria mai in discussione, quella che l’idolo di casa, Antonio Scappa, ha ottenuto nella 57ª edizione della Rieti Terminillo, settima prova del Campionato Italiano Velocità della montagna, che si è disputata lo scorso weekend sui 13.400 metri del veloce tracciato della Coppa Bruno Carotti.
«FantAntonio» Scappa, alla seconda apparizione stagionale, alla guida della Hyundai i30 TCR messagli a disposizione dalla DP Racing, ha fermato il cronometro sul tempo 5’56”99, staccando i valorosi avversari di circa 4 secondi. Il pilota reatino, sempre in testa sin dalle prime prove del sabato, ha conquistato la vittoria nello spettacolare gruppo Racing Start Cup, che vedeva al via, oltre alla sua Hyundai i30 TCR, vetture del calibro della Seat Leon Cupra TCR, della Peugeot 308 TCR e della Audi RS3 LMS TCR.

«È stato un weekend davvero stupendo – ha commentato il reatino volante – che mi ha reso molto felice.
Vincere la gara di casa è sempre una grandissima emozione, soprattutto quando la vittoria arriva contro avversari di grande livello. Ma se analizzo il tutto, mi resta un po’ l’amaro in bocca, per il mio tempo, in quanto, dopo le prove di sabato ero convinto di poter far registrare un crono molto vicino al 5’50. Infatti nelle prove la vettura mi ha dato ottime sensazioni, soprattutto nella prima parte, ma ci siamo resi conto che utilizzavo troppo l’anteriore nella prima parte, entrando in crisi di gomma nell’ultimo settore. Domenica, in accordo con il tutto il team abbiamo provato ad ovviare a questo problema cambiando la scelta del compound di pneumatici, abbandonando la gomma morbida al posteriore e passando a 4 gomme medie, ma il risultato nonostante la vittoria, non è stato quello sperato. Il potenziale della vettura messami a disposizione è davvero alto, e avrei voluto ripagare la fiducia riposta in me da team e sponsor con una prestazione ancora più incisiva.

Questa vettura mi sta dando sensazioni mai provate con le altre auto, me la sento già cucita a dosso.
Dobbiamo solo capire meglio alcune sfumature del suo assetto.
Questa vittoria la dedico a tutto il team, da Claudio De Ciantis a Carmine D’Alessandro, tutta la mia famiglia, mia moglie, +Autoservice, Auto4 (Paolo Angelini e Mariano Scappa, Paolo De Santis, MP Autoricambi, PitStop Pneumatici e la scuderia BestLap.».

57ª Rieti Terminillo – 55ª Coppa Bruno Carotti