Cronoscalate Piloti 50° Trofeo Luigi Fagioli  

Roberto Malvasio a Gubbio in cerca di conferme

“Pieno” di iscritti (222) per il 50° trofeo Luigi Fagioli
Ufficio Stampa 20 Agosto 2015

Cerca soprattutto conferme Roberto Malvasio nella partecipazione al prestigioso trofeo “Luigi Fagioli”, decima prova del Civm (Campionato Italiano Velocità Montagna) prevista per domenica prossima a Gubbio, in Umbria, a cui il portacolori della Winners Rally Team prenderà parte con il suo prototipo Osella PA21, motorizzato Honda 1600 e gestito dalla DP Racing de L’Aquila. Dopo i positivi riscontri riportati nelle cronoscalate del Terminillo e, soprattutto, del Passo dello Spino, il pilota di Ronco Scrivia scende affronta la salita umbra con l’intento di confermare, e possibilmente migliorare ancora, la sua conoscenza del mezzo con cui corre in questa stagione.
“La vettura c’è – ribadisce Roberto Malvasio – ma sono io che, di gara in gara, debbo conoscerla sempre di più per poterla utilizzare al meglio e sfruttare tutto il suo notevole potenziale. Gli ultimi due impegni mi hanno soddisfatto: ora spetta a me ottimizzare i progressi effettuati ed incrementare ulteriormente le mie prestazioni alla guida dell’Osella. Conosco la gara e il suo percorso: per qualità e quantità degli avversari sarà molto dura però, dato il suo prestigio, so già che sarà una bella esperienza”. Appuntamento a Gubbio, dunque, da domani a domenica per il 50° trofeo “Luigi Fagioli”, il decimo round del Campionato Italiano Velocità Montagna e primo del rush finale del 2015, con validità per il Trofeo Italiano Velocità Montagna nord e sud. La competizione umbra si presenta con il pienone di iscritti (222): venerdì pomeriggio operazioni di verifica sportive e tecniche; sabato alle 10.30 start della prima delle due salite di ricognizione sui 4120 metri che congiungono Gubbio alla Madonna della Cima; domenica alle 10.00 il via alla gara.

Ronco Scrivia, 20 agosto 2015