Scuderie

Project Team sugli scudi al Trofeo Fagioli

In occasione del secondo round del Campionato Italiano Velocità Montagna di scena a Gubbio, dominio di categoria per il portacolori siciliano Angelo Guzzetta (Peugeot 106)
Daniele Fulco 23 Agosto 2020

Gubbio (Pg) – Buona la prima in casa Project Team, una volta messa in archivio la prima cronoscalata stagionale, ovvero il 55° Trofeo Luigi Fagioli, secondo round del Campionato Italiano Velocità Montagna (CIVM), andato in scena a Gubbio. Dopo quasi un anno di stop (l’ultimo impegno risaliva alla Coppa Nissena 2019), infatti, il portacolori Angelo Guzzetta, alla guida della Peugeot 106, si è piazzato a ridosso del podio del Gruppo E1 Italia dominando la classe 1600 sin dalle prove cronometrate del sabato stabilendo, altresì, il tempo record (2’01”89) di categoria nella prima delle due salite domenicali.

«Lo scopo della trasferta in Umbria era quello di testare la vettura e saggiare la bontà degli aggiornamenti che, alla vigilia, hanno interessato assetto, motore, e trasmissione» – ha precisato il pilota siciliano al traguardo – «Posso affermare che l’intenso lavoro delle scorse settimane ha dato i suoi frutti, tanto che dopo ulteriori regolazioni apportate al termine delle due frazioni del sabato, quest’oggi siamo a riusciti a migliorarci. Convinti delle grandi potenzialità del mezzo, abbiamo deciso di non partecipare alla prossima e imminente ‘Svolte di Popoli’, per i tempi troppo stretti. In tal modo potremo sviluppare l’auto con maggior calma, soprattutto in ottica 2021, e rientrare in occasione della casalinga Monte Erice in programma a fine ottobre».

55° Trofeo Luigi Fagioli

Le Gare del Weekend

Prossime Gare in Calendario

Ultime Gare Effettuate

20 Settembre 2020

13 Settembre 2020

13 Settembre 2020


Cerca un Calendario in Archivio


Se vuoi restare aggiornato metti
“Mi piace”
nella pagina Facebook