8ª HillClimb Limanowa

Paride Macario si mette in luce nelle prove della salita polacca di Limanowa

Il pilota bresciano ottiene il miglior tempo nelle prove della salita polacca di Limanowa settima gara dell'European Hill Climb Championship 2016

Redazione 10 Luglio 2016

E’ Paride Macario il più veloce nella gara che segna il settimo appuntamento stagionale del Campionato Europeo della Montagna. Il pilota bresciano riesce ad imporsi in tre delle quattro salite di prove, due libere e due ufficiali, nella gara polacca di Limanowa. Il miglior tempo è sotto i due minuti, 1′ 59″ 889 ed è già abbondantemente sotto il record della gara ottenuto nel 2014 da Milos Benes con 2′ 03″ 101. Un incidente, fortunatamente senza conseguenza per il pilota, ferma Faggioli nella quarta salita. Il team è al lavoro per produrre il “miracolo” di rimettere a posto i tanti danni della Norma M20 in modo da permettergli di poter essere oggi in gara. Il miglior tempo di Faggioli è 2′ 00″ 120 ottenuto nella terza salita di prove. Qualche problema tecnico ha impedito a Merli una prestazione migliore del 2′ 00″ 020 ottenuto, anche lui, nella quarta salita di prove. Non ha preso parte alle prove il livignese Fausto Bormolini (e di conseguenza assente anche il suo compagno di team Renzo Napione) in quanto non è riuscito a riparare in tempo i danni alla sua Reynard causati dalla uscita di strada nella gara ceca di Sternberk. Ottimo il tempo, di 2′ 18″ 613, della terza salita per Andrea Bormolini e la sua Osella CN. Più staccato il suo compagno di team Marco Capucci con 2′ 27″ 741. In gruppo N Antonino Migliuolo ottiene il secondo tempo, con 2′ 32″ 027, dietro al serbo Nikola Milijkovic attuale leader del campionato. Appuntamento alle ore 9 per una ulteriore salita di prove libere e alle ore 11:30 la prima delle due salite di gara.

Prossime Gare in Calendario

Ultime Gare Effettuate

5 Luglio 2020


Cerca un Calendario in Archivio

Se vuoi restare aggiornato metti
“Mi piace”
nella pagina Facebook