Piloti

Paride Macario rientra nel CIVM ad Ascoli con la FA30 del Team Faggioli

PARIDE MACARIO DELLA SPEED MOTOR RIENTRA NELLA CRONOSCALATA DI ASCOLI PICENO AL VOLANTE DELL’OSELLA FA30 DEL TEAM FAGGIOLI
Ufficio stampa 21 Giugno 2015

Lo ha annunciato nei giorni scorsi attraverso un post su Facebook: Paride Macario, 26 anni il prossimo 10 agosto e rivelazione della stagione agonistica 2014 nella specialità automobilistica della velocità in salita, rientra in questo affascinante circo dopo l’incidente in gara 2 a Erice (prima prova del Civm 2015) e lo fa cambiando vettura: al posto della Lola B99/50 Evo, ecco l’Osella Fa30 del Team Faggioli. Stesso gruppo, E2M e stessa classe, la 3000, ma con un’altra casa automobilistica. “Dopo la difficile trasferta nella bellissima Sicilia, dove sono uscito di strada urtando violentemente contro un muro – scrive il giovane pilota bresciano di Pian Camuno – ho preferito fermarmi per vari motivi che a malincuore mi hanno portato ad abbandonare il programma che avevo con la F3000. Adesso, attendo con grande gioia di rientrare ad Ascoli Piceno per la Coppa Paolino Teodori il 27 e 28 giugno, in un’altra gara di campionato; sempre supportato dalla Scuderia Speed Motor di Gubbio, correrò a bordo dell’Osella Fa30 del Team Faggioli, che ringrazio per la diponibilità e la professionalità”. 2014-11-12-16.22.04E aggiunge: “Sarà per me la prima volta con questa auto che da sempre è il “sogno nel cassetto”, con la massima consapevolezza di avere tutto da imparare e una nuova auto da scoprire. Non vedo l’ora di rimettermi al volante. Colgo l’occasione per ringraziare anche tutti gli appassionati che mi seguono e sostengono. A presto!”. Era il 19 aprile quando si è verificato l’incidente a Erice: in gara 1, Macario aveva fatto registrare il decimo tempo assoluto, il quarto di gruppo e il terzo di classe. E adesso, eccolo di nuovo pronto a distanza di oltre 2 mesi: ad Ascoli l’esordio con la nuova vettura e poi la partecipazione il 4 e il 5 luglio alla Trento-Bondone e il 25 e il 26 luglio alla Pieve Santo Stefano-Passo dello Spino, la gara in cui Macario ha debuttato lo scorso anno al volante della Lobart (gruppo Cn) con la quale ha ottenuto l’undicesimo posto assoluto.
21 giugno 2015