Piloti

Migliuolo pronto a ruggire in Slovenia, toccando ferro e con i migliori auspici

Il portacolori del Phoenix Racing Team è carico al punto giusto e non si nasconde: “Questo tracciato è adatto alla Lancer e mi piace un sacco”
Ufficio Stampa 2 Settembre 2022

Il penultimo round del Campionato Europeo Montagna 2022 si corre questo fine settimana in Slovenia con la 28ª GHD Ilirska Bistrica, cronoscalata di 5.010 metri, dislivello 206, pendenza media 4,2 per cento. Quand’era “italiana”, la cittadina si chiamava Bisterza ed era conosciuta come Villa del Nevoso, toponimo che in epoca fascista riuniva i due comuni di Bisterza e Torrenova di Bisterza (fonte wikipedia).

Un tanto per contestualizzare il luogo, attraversato dal fiume Timavo che nasce pochi chilometri prima in Croazia, s’inabissa per un lungo tratto in Slovenia e sfocia a San Giovanni di Duino vicino Trieste. I “salitari” (in particolare i “non professionisti” che sono la stragrande maggioranza) di solito hanno zero tempo per far turismo e anche Antonino Migliuolo è condannato al mordi e fuggi nei weekend di gara. E proprio di mordere la strada che da Ilirska Bistrica sale fino a Šembije, “con 6 tornanti, 2 chicane, 6 semicurve e 3 curve da prendere i pieno”, ha tutte le intenzioni O’Play mentre recita a memoria il suo mantra da vigilia. Qui ha corso tre volte, la prima con ritiro (motore ko) nel 2016, poi vittorie nel 2019 e 2021. “Questo tracciato è adatto alla mia Mitsubishi Lancer Evo IX e mi piace un sacco. Ci sono tutte le premesse – professa fiducioso – per un grande risultato.

O’Play con Stefanovski

Io ce la metterò tutta e confido in qualche attenzione speciale da parte della dea bendata”. Phoenix Racing Team tifa al massimo per il proprio illustre portacolori, campione in carica delle “closed cars”, attualmente terzo nella classifica assoluta, primo del Gruppo 3. “I margini per conquistare la vetta di Categoria 1 si riducono, ma finché ci sarà strada io ci provo”. L’avversario diretto è Igor Stefanovski, su Hyundai i30 Tcr, secondo di Gruppo 3, ma per il titolo continentale serve che qualcuno si metta davanti in Gruppo 4 a Vasilije Jaksic e in Gruppo 1 a Karl Schagerl. Domani in programma tre manche di prove ufficiali, domenica saranno due le manche di gara (start alle 8:30 e 13:00).

28ª GHD Ilirska Bistrica