Piloti

Michele Mancin torna alla sua Cividale – Castelmonte

Il matrimonio tra il pilota di Rivà e la cronoscalata friulana è più solido che mai ed il prossimo fine settimana il polesano punterà al quinto podio consecutivo stagionale.
Ufficio Stampa 27 Settembre 2022

Rivà (RO) – È un periodo particolarmente florido per Michele Mancin e l’arrivo di una delle salite a lui più care, la Cronoscalata Cividale – Castelmonte, assume le vesti di una ciliegina sulla torta di una stagione che, fino a questo momento, è più che positiva.

Secondo nel rally in circuito di Rijeka e sul Nevegal, vincitore nelle due apparizioni patavine tra le porte di Montemerlo e del Colli Euganei, il pilota di Rivà si presenterà ai nastri di partenza dell’appuntamento friulano vantando quattro piazzamenti a podio consecutivi in questo 2022 che, facendo un passo indietro, gli permettono di allungare la striscia a sei risultati utili consecutivi, prendendo in considerazione le ultime apparizioni della precedente annata.

Vincitore della classe A1600 lo scorso anno il portacolori di Gaetani Racing punterà quindi a ripetersi su quel nastro d’asfalto che gli si è sempre dimostrato particolarmente favorevole.

Oltre al gradino più alto del podio targato 2021 va aggiunto il terzo di GT Cup nel 2020 ed il secondo nel 2019, senza dimenticare la doppia vittoria tra le millesei gruppo A, nel 2016 e nel 2014, da affiancare ai due secondi del 2018 e del 2015, per un bottino a dir poco sensazionale.

“Il mio amore per la salita di Cividale è noto a tutti” – racconta Mancin – “ed è un sentimento di lunga data ormai. Se guardiamo alle nostre ultime partecipazioni, partendo da quella del 2014, il risultato peggiore che abbiamo ottenuto è un secondo di classe. Non male direi. Arriviamo da una vittoria, quella dello scorso anno, e cercheremo di ripeterci. Vogliamo continuare un 2022 che, ad oggi, ci ha sempre visto sul podio e ci teniamo particolarmente a questa trasferta.”

Al fine di non lasciare nulla al caso, data l’importanza dell’evento valevole per il Trofeo Italiano Velocità Montagna e per numerose serie nazionali oltre confine, in casa Assoclub Motorsport si è dato il via ad un controllo minuzioso della Citroen Saxo gruppo A del polesano.

“Siamo pronti, mentalmente e tecnicamente, perchè vogliamo fare bene qui” – sottolinea Mancin – “ed è proprio per questo motivo che i ragazzi di Assoclub Motorsport, capitanati da Manuel Bonfadini, hanno controllato a fondo la Saxo. Siamo pronti e determinati per la gara.”

Come da tradizione saranno due le prove ufficiali, a partire dalla prima sessione che si terrà nella mattinata di Sabato 1 Ottobre e che sarà seguita dalla seconda, mentre gara 1 prenderà il via Domenica 2 Ottobre, semaforo verde alle nove, per poi proseguire con la successiva sfida.

“Dire che conosciamo bene il percorso è una cosa scontata” – conclude Mancin – “quindi è naturale che ci presenteremo in gara per fare del nostro meglio, puntando ovviamente ad una doppietta che sarebbe notevole. L’aspetto più emozionante di questa edizione è il ritorno al paddock che tutti abbiamo conosciuto nella storia di questo evento. Lo scorso anno eravamo rinchiusi in una caserma dismessa, tutto molto bello per carità ma ritornare in mezzo al paese, con il pubblico che ti può stare vicino, è tutta un’altra storia. Siamo pronti a dare battaglia.”

45ª Cividale Castelmonte