Piloti

Michele Mancin fa sua la Svolte di Popoli

Primo successo stagionale per il pilota di Rivà che pone la firma, nella GT Cup, sulla salita abruzzese, sulla Ferrari 458 Evo, incamerando il bottino pieno per il CIVM.

Ufficio Stampa 31 Agosto 2020

Rivà (RO) – Michele Mancin centra il bersaglio grosso alla Cronoscalata Svolte di Popoli, disputata nel weekend, dando il via ai festeggiamenti in casa Gaetani Racing.

Il pilota di Rivà, alla guida della Ferrari 458 Evo iscritta e messa a disposizione dalla scuderia di San Giorgio delle Pertiche, ha inserito il proprio nome nell’albo d’oro della salita abruzzese, andando a cogliere una netta vittoria in classe GT Cup, mantenendo il sangue sempre freddo.

La giornata riservata alle prove infatti, quella del Sabato, aveva riservato un colpo di scena e, dopo una prima salita vittoriosa, sulla rossa di Maranello si presentavano noie elettriche.

“Nella prima salita di prova siamo andati bene, molto bene” – racconta Mancin – “e siamo riusciti ad ottenere il miglior tempo di classe, con il secondo a cinque secondi circa ed il terzo lontano quasi una ventina. Eravamo soddisfatti ma sapevamo che dovevamo lavorare ancora per migliorare. Il nostro obiettivo era quello di limare ancora qualche cosa nella seconda manche di prova. In realtà ci siamo trovati davanti ad un disastro. In allineamento abbiamo accusato un problema di pressione della benzina. Siamo comunque partiti per vedere cosa succedeva ma a stento siamo arrivati al traguardo. Grazie al lavoro dei ragazzi di Gaetani Racing abbiamo scoperto, dopo una lunga ricerca, la causa del problema. Si trattava di un cablaggio elettrico che si era danneggiato, cose che succedono. Eravamo pronti alla lotta.”

Galvanizzato dall’ottimo lavoro svolto dal proprio team Mancin partiva, alla Domenica mattina, con il coltello tra i denti in gara 1 e staccava il miglior tempo di classe, quinto assoluto nel gruppo GT, rifilando quasi sei secondi a Tarquini ed una ventina a Mauro, entrambi su Porsche.

In gara 2 la musica non cambiava con il polesano che aumentava il proprio passo e si assicurava la doppietta, con un margine di poco meno di otto secondi su Tarquini ed oltre venti su Mauro, archiviando un fine settimana da incorniciare ed incassando il massimo bottino disponibile per la rincorsa al titolo GT Cup nel Campionato Italiano Velocità Montagna.

“In gara 1 mi sono ritrovato incredulo” – aggiunge Mancin – “perchè non credevo di essere andato così bene. Questo testimoniava che il lavoro svolto assieme al team, per questo appuntamento, ha portato ottimi frutti. Abbiamo vinto anche gara 2, andando ben oltre le nostre aspettative e raccogliendo un bel po’ di punti per il campionato. Al via della seconda manche ero un po’ preoccupato perchè l’attesa, in allineamento, è stata davvero molto lunga. Per me, in quelle situazioni, non è facile mantenere alto il livello di concentrazione. Questa volta ci sono riuscito e, grazie al team Gaetani Racing e ad una Ferrari 458 Evo molto competitiva, abbiamo ottenuto il massimo risultato possibile. Ora possiamo guardare avanti con ottime prospettive.”

Un risultato prestigioso, arricchito dalla quinta posizione assoluta nel gruppo GT e da un ottimo trentesimo nella generale, in una Svolte di Popoli che vedeva al via oltre centocinquanta iscritti.

58ª Cronoscalata Svolte di Popoli