Cerca Cerca

Altro

Inaugurata la mostra dal titolo “Un profumo di benzina… mai svanito”

INAUGURATA ALLA PRESENZA DEL PRESIDENTE DELL’ACI DI PERUGIA, RUGGERO CAMPI, LA MOSTRA “UN PROFUMO DI BENZINA… MAI SVANITO”, A 50 ANNI DI DISTANZA DALLA PRIMA EDIZIONE DELLA CRONOSCALATA AUTOMOBILISTICA SAN GIUSTINO-BOCCA TRABARIA. DOMENICA 13 OTTOBRE IL RITORNO A SAN GIUSTINO DEI PROTAGONISTI AL VOLANTE

Ufficio Stampa 4 Ottobre 2019

È stata inaugurata domenica 29 settembre, nei locali del cinema teatro Astra di San Giustino, la mostra dal titolo “Un profumo di benzina… mai svanito”, organizzata dall’associazione sportiva dilettantistica Melisciano Corse con il patrocinio della locale amministrazione comunale. Le oltre 120 foto in esposizione, più alcuni trofei vinti dai piloti locali e vecchi documenti scritti (elenchi degli iscritti, risultati cronometrici e rassegna stampa), raccontano la storia della cronoscalata automobilistica San Giustino-Bocca Trabaria e l’iniziativa intende ricordare le 21 edizioni disputate nell’anno del 50esimo dalla prima, datata 27 luglio 1969. I pannelli “tematici” che contengono i vari click, assieme a foto più grandi incorniciate, partono dall’omaggio ai fondatori (compreso Ciano Veschi, che avrebbe dovuto gareggiare e che morì in un tragico incidente stradale proprio alla vigilia dell’edizione inaugurale) e proseguono con i momenti dell’attesa, con i big che hanno esaltato la corsa – su tutti, Mauro Nesti e Arturo Merzario – e poi con i tanti concorrenti locali e del vicinato, con lo spettacolo finale delle “sette voltate” e con la cerimonia di premiazione, non dimenticando che vi è anche un supporto video attraverso filmati di repertorio che riguardano più epoche di una cronoscalata che è stata anche prova valevole del campionato italiano di velocità in montagna. Dopo i saluti del sindaco Paolo Fratini e dell’assessore allo sport, Andrea Guerrieri, ha preso la parola il presidente dell’Automobile Club di Perugia, Ruggero Campi, che nel ricordare il prestigio conferito dalla salita di Bocca Trabaria all’automobilismo umbro e nazionale, sia per la bellezza del suo tracciato che per il livello agonistico raggiunto negli anni, ha elogiato l’impegno di coloro che la vollero mettere in piedi, auspicando in cuor suo il desiderio di poterla rispolverare perché San Giustino ha tutte le capacità e le potenzialità per farlo, condite dalla giusta dose di passione ed entusiasmo. In questo senso, un primo segnale è la costituzione, proprio nel 2019, dell’associazione Melisciano Corse, il cui presidente, Roberto Piomboni, ha sottolineato la non casualità di questo anniversario. La Melisciano Corse è composta da piloti che partecipano proprio a corse in salite, ma nelle sue finalità vi sono anche la cultura e la promozione delle discipline motoristiche. Il presidente Campi ha poi consegnato un omaggio alla Melisciano Corse e al Comune dal sapore augurale. Il titolo dato alla mostra intende esprimere in chiave metaforica il clima di festa e il fermento generale che la San Giustino-Bocca Trabaria riusciva ad alimentare nel corso della settimana della gara e il particolare legame fra il paese e gli sport del motore, che prosegue anche ora con il karting e l’autoslalom sul tratto iniziale della strada di Bocca Trabaria. Per domenica 13 ottobre alle 11, sempre al cinema teatro Astra, è in programma un altro appuntamento: “I protagonisti raccontano”, ovvero una simpatica “rimpatriata” a San Giustino dei piloti che si sono cimentati sugli 11 chilometri e 900 metri del percorso, fra i quali vi saranno anche coloro che si sono piazzati ai primi posti assoluti. La mostra – lo ricordiamo è visitabile tutti i giorni dalle 16 alle 20 e il venerdì e il sabato dalle 16 alle 22.

Ultime Gare Effettuate


Cerca un Calendario in Archivio

Se vuoi restare aggiornato metti
“Mi piace”
nella pagina Facebook